Renee Somerfield è una modella australiana di 23 anni apparsa sul cartellone pubblicitario di un prodotto dimagrante, affisso nelle stazioni della metropolitana di Londra. La ragazza indossa un bikini, ha un corpo statuario e la sua immagine è accompagnata dalla scritta: “Are your beach body ready?”, cioè “Sei pronta per la prova costume?” La controversa campagna pubblicitaria ha scatenato moltissime polemiche dato che spinge a acquistare un prodotto per la perdita di peso, come se quest’anno in riva al mare si dovessero vedere solo corpi magri.

Renee non è rimasta indifferente alle critiche ed ha subito affermato di essere stata la vittima e non la colpevole in questa situazione. Non era sua intenzione discriminare il pubblico per la forma del corpo ed ha dichiarato che il suo corpo perfetto è solo il risultato di uno stile di vita sano e attivo e di una dieta vegana. Recentemente su Twitter ha però rivelato il segreto che riesce a tenerla così in forma. Si tratta di un frullato di piselli, che di solito è molto utilizzato nelle diete poiché innesca un ormone capace di frenare la voglia di dolci e carboidrati e di lasciare un senso di sazietà. E’ proprio la proteina del pisello ad essere l’ingrediente fondamentale del prodotto dimagrante da lei sponsorizzato. Studi informali hanno infatti rivelato che questa riduce il colesterolo e riduce l’apporto calorico giornaliero.

Ieri, decine di manifestanti in bikini si sono riunite a Hyde Park per protestare contro quel manifesto pubblicitario, tanto che presto le foto saranno eliminate dalle stazione delle metropolitane. La Advertising Standards Authority ha avviato anche un'indagine per verificare se la campagna può essere definita socialmente irresponsabile. La polemica non ha però danneggiato la popolarità di Renee, che anzi  ha raggiunto quasi un milione di fan su Instagram ed è stata definita la modella più sexy del pianeta.