A chi non è mai capitato di seguire una dieta in modo rigorosissimo e di non vedere alcun risultato? Non riuscire a perdere peso quando ci si impegna con tutte le proprie forze è una cosa che fa sentire impotenti e frustrati, tanto che sono moltissimi che finiscono per gettare la spugna. Una recente ricerca, però, ha spiegato come fare per risolvere il problema.

Il segreto per dimagrire velocemente durante la dieta

Secondo uno studio condotto dalla School of Health Sciences della University of Tasmania, è necessario prendersi due settimane di pausa dalla dieta quando non si vedono dei risultati evidenti. Se non si esagera in questo periodo di stop, i propri obiettivi verranno raggiunti più velocemente. I ricercatori hanno infatti tenuto sotto controllo due diversi gruppi di persone, il primo ha seguito un regime alimentare rigoroso per 16 settimane, l'atro a intermittenza e i risultati sono stati chiari: sono dimagriti con più facilità quelli che avevano fatto qualche interruzione nella dieta. Il motivo per cui avviene una cosa simile è molto semplice: riducendo la quantità di cibo assunto, diminuisce anche l'energia e il metabolismo rallenta. Questo fenomeno si chiama termogenesi adattata e rende difficilissima la perdita di peso. Quando, al contrario, ci si concede qualche piccolo peccato di gola in giorni prestabiliti, il corpo ritorna a funzionare alla perfezione, facilitando la perdita dei grassi. Naturalmente, è fondamentale non esagerare e continuare a privilegiare alimenti freschi, frutta, verdura, legumi e carni magre anche durante i momenti di stop.