portatovaglioli in fili e perline

Le perline sono piccoli oggetti preziosi con cui si possono realizzare bellissimi decori e se invece del solito filo si usa un sottilissimo fil di ferro, anche di rame o dorato, le creazioni saranno più rigide e creeranno un effetto più piacevole. I materiali potete trovarli nelle mercerie, oppure nei fai da te. Scegliete filo e perline dei colori che più si intonano con la vostra tavola. Volendo potete giocare anche sulle trasparenze.  Infilate sul filo di metallo mentre gli date una forma. Potrebbe essere a forma di scritta, 2010, da posare sul piatto con infilato un cartoncino con scritto il nome del vostro ospite, oppure appoggiato in piedi davanti al bicchiere.

Le varianti possono essere infinite. Se, come si usa in genere per le feste, ci sono i bicchieri a calice, potete realizzare una specie di piccolo serpentino perlinato, con perline trasparenti e dorate, da arrotolare attorno allo stelo e dove infilare il cartoncino con il nome, magari ritagliato a forma circolare o di diamante su cui potete scrivere con i colori glitter, in oro o argento. Come segnaposto potete utilizzare anche i portatovaglioli se li posate sul piatto, i cartoncini staranno in piedi se infilati tra le perline, o nel filo. Se infilate il tovagliolo nel bicchiere allora il segnaposto può uscire da questo a cascata, come una cordicella, alla quale attaccherete il biglietto con il nome.

E ancora, con il tovagliolo sul piatto: con perline e filo di metallo, sempre molto sottile, potete creare un portacandele. Nel centro mettetevi un piccolo cero, a voi la scelta dei colori, e infilato dietro, un cartoncino a forma di fiammella con scritto il nome. Ci sono ancora mille varianti, ma più scintillanti sono le perline, più ricca sarà la vostra tavola! E farete un figurone.

Marina Galatioto