Nicole Ziesermer è una donna di 31 anni, viene da Grand Haven, nel Michigan, e qualche mese fa è diventata mamma per la prima volta. Ha deciso di portare avanti la gravidanza in modo naturale, non volendo sapere il sesso del piccolo con anticipo. E' proprio per questo che non ha voluto fare nessuna ecografia, neppure quando mancavano poche settimane al parto, e così facendo ha avuto un'incredibile sorpresa. La sua idea era quella di mettere alla luce il figlio in casa in presenza di un'ostetrica, adottando un approccio olistico e rifiutando l'uso di ogni tipo di antidolorifico.

Come avrebbe fatto a combattere i dolori del travaglio? Con una corretta respirazione e con gli esercizi di yoga. Le cose, però, non sono andate proprio come si aspettava, quando le si sono rotte le acque è stata presa alla sprovvista ed è stata costretta a correre in ospedale, dove, dopo aver passato ben 45 ore alle prese con le contrazioni, ha chiesto l'epidurale. La cosa che non si aspettava è che, dopo la nascita del figlio, i medici le avrebbero detto che mancava ancora un altro bambino, il suo gemello, come era evidente dall'ecografia fatta all'ultimo minuto.

"E' stato spaventoso quando i medici hanno detto che c'era qualcos'altro dentro di me, pensavo che mentissero. E' stato un vero shock, la mia pancia non era così tanto grande", ha spiegato Nicole. In tutto il suo parto è durato ben 47 ore ma alla fine tutto si è risolto per il meglio. Le figlie sono due femminucce, Cade e Nicole, e, anche se sono rimaste alcune giorni sotto controllo in ospedale, oggi stanno benissimo. Di sicuro quando cresceranno rimarranno impressionante dalla storia della loro nascita.