Elesha Turner ha 22 anni, viene da Hastings e nel 2013 le è stato diagnosticato un cancro alle ossa. I medici le davano pochissime speranze e, soprattutto, le dicevano che avrebbe dovuto amputare la sua gamba per sopravvivere. Dopo aver provato con varie terapie senza avere l’effetto desiderato, hanno poi tentato il tutto e per tutto sostituendo le ossa della gamba con del titanio altamente resistente.

Per fortuna, il delicato intervento è andato bene e tutto si è risolto per il meglio. La ragazza ha sconfitto definitivamente il tumore, ma oggi ha una grossa cicatrice dalla coscia al perone ed è costretta a camminare con l’aiuto di una stampella. Nonostante ciò, Elesha non si è lasciata prendere dal panico ed ha accettato la disabilità con il sorriso. “Pensavo che avrei perso la mia gamba ed invece sono riusciti a salvarmi, è surreale. Sono entrata in sala operatoria poco prima del mio compleanno e quando sono uscita non ero più malata”, ha dichiarato la coraggiosa 22enne.

Oggi, insegue il suo sogno: diventare una modella di successo. A quanto pare, ci sta riuscendo a trasformarlo in realtà. Di recente ha firmato infatti il suo primo contratto con l’agenzia MK Model Management, gestita dalla matrigna di Kate Moss. La gamba bionica che si ritrova le ha cambiato la vita e le ha permesso di non perdere la speranza. Si sente fortunata, ha sconfitto una malattia grave con il cancro e ancora oggi può camminare sulle sue gambe, dopo l’operazione ha capito che la vita è troppo breve per essere tristi e per non avere la forza di inseguire i propri desideri.