Quale compro

Migliori scarpe primi passi: classifica e quali acquistare per bambino e bambina

Le scarpe primi passi sono scarpe adatte per i bambini che stanno iniziando a camminare e ad esplorare il mondo intorno a loro. Sono realizzate appositamente per lasciare libero il piede di muoversi e svilupparsi e, allo stesso tempo, per proteggerlo. Sono morbide, leggere e flessibili e sono disponibili in numerose taglie per adattarsi alla misura di ogni piedino. Scopriamo insieme quali sono le migliori marche disponibili su Amazon tra Falcotto, Balducci, Geox e Chicco.
A cura di Quale Compro Team

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Le scarpe primi passi sono scarpe per la prima infanzia indossate dai bambini che stanno imparando a camminare. Iniziare a camminare per i bambini rappresenta una vera e propria conquista e un importante momento di crescita. Ovviamente ogni bambino segue un processo diverso che può avere tempistiche e modalità differenti. Ad ogni modo, è importante scegliere con attenzione il modello giusto per offrirgli il sostegno di cui hanno bisogno.

Ma quali sono le migliori scarpine primi passi? Quando si decide di acquistarne un paio è fondamentale verificare che siano leggere e flessibili e che, soprattutto, consentano al piede di muoversi liberamente, senza stringerlo. La suola, inoltre, deve essere elastica, in modo tale da permettere all’arco plantare, che nei bambini piccoli è piatto, di svilupparsi e modellarsi correttamente. Infine, è importante scegliere, tra i diversi modelli disponibili in commercio, quelli di marche sicure e specializzate nella produzione di articoli per la prima infanzia, come Chicco, Balducci, Falcotto, Naturino, Geox e Dotty Fish. Scopriamo insieme quali sono le migliori scarpe primi passi del 2021, come sceglierle e quando i bambini possono iniziare ad indossarle.

Classifica delle 10 migliori scarpe primi passi per bambino e bambina

Di seguito abbiamo raccolto le migliori scarpe per la prima infanzia per bambino e bambina. Per la scelta abbiamo tenuto conto dei materiali, della flessibilità e della leggerezza della scarpa.

1. Balducci: le migliori per bambino

La prima proposta della nostra classifica è la scarpa primi passi di Balducci, che è una garanzia per i più piccoli. Si tratta di un modello ad occhio di bue realizzato in pelle sia internamente che esternamente. La soletta interna, invece, è naturale perché è prodotta con aloe vera mentre la suole esterna è in materiale sintetico. È una scarpa molto comoda, ed è facile da indossare grazie all'apertura a strappo. Questo modello è disponibile solo in blue.

Marca: Balducci

Taglie disponibili: dal 19 al 26

2. Falcotto: le migliori per bambina

La scarpa prima infanzia di Falcotto per bambina è realizzata interamente in pelle con la suola in gomma. Alla caviglia ha un comodo elastico per evitare che la scarpa si sfili mentre la bambina gattona. La suola in gomma è ottima per chi sta imparando a camminare perché permette di avere un appoggio stabile e antiscivolo. La scarpa si infila facilmente anche se le bambine sono irrequiete.

Marca: Falcotto

Taglie disponibili: dal 16 al 18

3. Falcotto Alby: le migliori per i mesi caldi

Per muovere i primi passi in estate, la scelta migliore sono questi sandaletti primi passi di Falcotto. Assicurano un altissimo comfort, grazie alla fodera in pelle e la morbida suola in gomma. Hanno una comoda chiusura a strappo per regolare con facilita la chiusura sul collo del piede, si adattano perfettamente anche ai piedi più cicciottelli. Il design italiano e i materiali di alta qualità sono stati molto apprezzati dagli altri genitori.

Marca: Falcotto

Taglie disponibili: dal 18 al 26

4. Naturino: le migliori per sostenere il piede del bambino

Naturino propone questa scarpa primi passi unisex perfetta per la prima infanzia perché sostiene correttamente il piede dei piccoli. Questa scarpa è realizzata in pelle e si allaccia tramite una doppia chiusura con velcro. Il materiale della tomaia rende la scarpa morbidissima, mentre la suola in gomma leggera e flessibile è pensata per i piccoli che muovono i loro primi passi o gattonano sul pavimento. Inoltre, grazie alla punta rinforzata il piede del bambino è ben sostenuto. La scarpa è disponibile in blue, marrone o beige.

Marca: Naturino

Taglie disponibili: dal 17 al 23

5. Naturino Cocoon: le migliori per aderenza al suolo

Se invece cercate una scarpa prima infanzia con un ottimo grip, Naturino propone quest'altra soluzione, sempre comoda e sicura per i bimbi piccoli. La scarpa è realizzata con gli stessi materiali della precedente ed ha gli stessi vantaggi in termini di comodità e flessibilità. L'unica differenza, è la chiusura, in questo caso abbiamo infatti delle stringhe. La chiusura con i lacci può risultare più difficile da infilare ma, in compenso, è più difficile per i bambini sfilarle. Anche in questo caso sono disponibili diverse colorazione tra cui scegliere: rosso, giallo, blu, grigio, tortora e marrone.

Taglie disponibili: dal 17 al 26

6. Primigi: le migliori per flessibilità

Per le bambine, Primigi propone questa scarpa flessibile molto elegante in pelle e rivestita con materiale sintetico. La scarpa ha una forma ergonomica con la punta arrotondata che assicura la massima comodità, inoltre è anche facile da infilare ed ha un solo cinturino in velcro.  Grazie ai materiali utilizzati, le scarpine risultano molto leggere e flessibili.

Marca: Primigi

Taglie disponibili: dal 17 al 19

7. Chicco Scarpa Gervaso: le migliori per avvolgere il piede

Chicco propone questo modello dalla calzata avvolgente adatto per i bambini che stanno compiendo i primi passi. Anche in questo caso, risulta molto facile infilare la scarpa grazie all'apertura con doppio velcro. La suola è realizzata con linee di flessione per garantire la naturale flessibilità del piede e il sottopiede, invece, asseconda il naturale sviluppo dell'arco plantare.

Marca: Chicco

Taglie disponibili: dal 18 al 23

8. Chicco scarpa Grilly: le più stilose per le bambine

La proposta di Chicco per le bambine, è questa sneakers di Chicco modello Grilly adatta per i primi passi, comoda e alla moda. Anche questa scarpa ha un'apertura con doppio velcro e stella, con dettaglio animalier. La tomaia è realizzata in semilpelle mentre la fodera interna è in tessuto. È una scarpa prima infanzia molto comoda per le bambine che stanno imparando a camminare perché ha la suola flessibile ed è molto leggera.

Marca: Chicco

Taglie disponibili: dal 19 al 23

9. Dotty Fish: le più morbide

Le scarpe prima infanzia Dotty Fish sono disponibili sia per bambine che per bambini grazie alle svariate fantasie e tipologie. Sono molto leggere e flessibili, infatti, permettono ai bimbi di muoversi con sicurezza senza ostacolare in alcun modo i loro movimenti naturali. Tutti i modelli hanno un elastico alla caviglia che impedisce alla scarpa di sfilarsi accidentalmente. Inoltre, la punta larga e arrotondata dà ai piedi piccoli tutto lo spazio per muoversi e crescere senza impedimenti.

Marca: Dotty Fish

Taglie disponibili: dal 17 al 28

10. Geox New Balu'Girl: le migliori con suola anti-scivolo

Geox propone questa scarpina prima infanzia confortevole e traspirante: è una scarpa aperta con suola estesa su punta e tallone, che protegge da urti e impatti, il modello è dotato anche del supporto Stabyx applicato al tallone per favorire equilibrio e stabilità. La tomaia in nappa e pelle scamosciata brillante rosa chiaro è impreziosita da un luminoso dettaglio glitterato a forma di cuore, che conferisce al modello un tocco glamour. È disponibile in bianco e rosa.

Marca: Geox

Taglie disponibili: dal 18 al 26

Come scegliere le migliori scarpe primi passi

La scelta delle prime scarpe per il bambino o la bambina che sta iniziando a camminare è molto importante perché il piede si deve ancora sviluppare e modellare. Per questo motivo, le scarpette per i primi passi devono essere scelte accuratamente per evitare di diventare dannose per la salute dei piedi. Tra gli aspetti più importanti a cui fare attenzione ci sono le misure, la flessibilità dei materiali e la leggerezza della scarpa. Inoltre, assicuriamoci che non abbiano sistemi correttivi rinforzati per il tallone o l'arco plantare perché i pediatri li sconsigliano in questa fase di sviluppo.

Misure

La prima cosa è scegliere la scarpa della giusta taglia che assicura comfort al piede del piccolo. Quando sono così piccoli non sono in grado di capire da soli se la scarpa è della grandezza giusta, quindi, dovrai essere tu a capirlo. Per prima cosa controlla la lunghezza: una volta che il bambino ha infilato la scarpa, schiaccia il tuo dito tra l'alluce e la punta della scarpa, se c'è lo spazio di 1 cm significa che è la lunghezza giusta per permettere ai piedi di muoversi liberamente. Poi passa alla larghezza: cerca di afferrare con due dita il tessuto della scarpa da dove finisce la pianta del piede, se non ci riesci la scarpa è stretta, se ne afferri troppo è larga. Infine, controlla che il tallone sia comodo: infila il mignolo tra il tallone e la scarpa, se riesci a inserirlo comodamente fino alla fine, è la scarpa giusta.

Leggerezza e traspirabilità

I bambini che stanno imparando a camminare non sono ancora del tutto autonomi e una scarpa pesante potrebbe inibire i loro movimenti e scoraggiarli. Per questo motivo, prima ancora di scegliere il materiale, assicuratevi che, qualunque esso sia, renda la scarpa leggera e traspirabile. La sensazione del bambino deve essere quanto più vicina possibile a quella che si ha quando si cammina a piedi nudi.

Flessibilità

Un'altra caratteristica importante è la flessibilità della scarpa che deve permettere al piede di fare tutti i movimenti in libertà, senza ostacolarlo. Abbiamo detto che è proprio in questa fase che si forma l'arco plantare, quindi, la scarpa deve permettere al piede di piegarsi. Anche in questo caso, puoi procedere con una prova: ruota e piega la scarpa in diversi modi, se riuscirai a farlo facilmente, allora, è abbastanza flessibile.

Materiali

Per quanto riguarda i materiali utilizzati per realizzare le scarpe per i primi passi, è meglio evitare tessuti sintetici ed economici che fanno sudare il piede. Un'altra cosa da controllare è che si tratti di materiali anallergici e privi di sostanze nocive perché i bambini potrebbero metterle in bocca. Infine, per l'esterno della scarpa consigliamo di preferire la pelle perché è morbida e si adatta perfettamente alla forma del piede, per la suola, invece, bisogna prestare attenzione al grip. Infatti, la suola deve essere antiscivolo per assicurare la massima stabilità al piccolo mentre muove i primi passi.

Lavaggio

I bambini tendono a portare tutto alla bocca e potrebbe accadere la stessa cosa anche con le scarpette. Per questo motivo, è bene scegliere delle scarpe che possano essere lavate facilmente in lavatrice in modo da poter essere riutilizzate subito all'occorrenza. Come per tutti i tessuti ed i materiali, si consiglia sempre di leggere le istruzioni per il lavaggio riportate sull'etichetta del prodotto.

Design e colori

Abituati ad avere i piedi liberi, inizialmente, i bambini potrebbero non gradire le scarpe e non volerle indossare. Per questo motivo, meglio acquistarne un paio dai colori vivaci che attirino l'attenzione dei piccoli e che li incuriosiscano. Inoltre, è possibile optare anche per modelli con animaletti o forme che gli ricordino i giochi con cui si divertono. Come si è evinto, la scelta del colore e del design non è una scelta puramente estetica ma, soprattutto, anche funzionale.

Chiusura

Le scarpe per la prima infanzia possono avere una chiusura in velcro, a bottoni oppure a lacci. Quelle con i lacci sono più difficili da infilare perché i bambini spesso si muovono e non sono molto collaborativi ma, una volta infilate, è più difficile che riescano a sfilarle. Le altre due tipologie, invece, sono molto comode e più pratiche. Tutti e tre i modelli, comunque, permettono di regolare la larghezza in base al collo del piede del bambino.

Migliori marche

Soprattutto quando si tratta di bambini è bene scegliere marche affidabili e serie che ci garantiscano che gli articoli che stiamo acquistando siano sicuri per la salute dei nostri figli. Tra le migliori marche per le scarpe dei più piccoli ricordiamo Chicco, Balducci, Falcotto, Geox e Naturino. Prima di fare una scelta, consigliamo di fare un giro sui forum e leggere i diversi pareri e le esperienze dei genitori che hanno già attraversato questa fase.

Prezzo

Il prezzo ideale per un paio di scarpe primi passi è intorno ai 25-30 euro. Infatti, spendere cifre spropositate è un vero spreco perché il piede cresce in fretta e il bambino potrà sfruttare poco le nuove scarpe.

Quando mettere le scarpe primi passi ai bambini?

Generalmente, ogni bambino segue dei tempi diversi per iniziare a gattonare e poi, mano mano, a camminare. Intorno ai 9 mesi potrebbe essere il momento giusto per mettere le scarpe primi passi se il piccolo ha iniziato ad alzarsi e ad assumere la posizione eretta. Comunque, nei primi tempo quando è possibile in casa, si consiglia di far camminare il bambino anche a piedi nudi indossando solo le calze. In questo modo riuscirà ad avere un contatto diretto con il pavimento, a prendere consapevolezza dello spazio e migliorerà il suo equilibrio.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Ferragnez: come vedere la serie gratis in streaming su Amazon Prime Video
Ferragnez: come vedere la serie gratis in streaming su Amazon Prime Video
Alberi di Natale 2021: le novità e le tendenze in fatto di colori e addobbi
Alberi di Natale 2021: le novità e le tendenze in fatto di colori e addobbi
Harry Potter, i gadget per celebrare i 20 anni dall'uscita del film
Harry Potter, i gadget per celebrare i 20 anni dall'uscita del film
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni