Quali sono i modelli di scarpe alla moda da indossare quest'autunno/inverno 2018-19? Quali scarpe delle nuove collezioni acquistare per essere trendy e al passo con le ultime mode? Nelle sfilate invernali dei grandi stilisti hanno sfilato le scarpe must, quei modelli "da avere" per completare un look trendy e alla moda. In passerella spopolano stivali e stivaletti di ogni tipo, soprattutto colorati di accese nuance di rosso o realizzati in tessuti metallici che ricordano l'argento liquido; a spopolare sono anche gli stivali texani, meglio conosciuti com camperos, che assomigliano agli stivali dei cowboy americani. Tornano di moda i tacchi larghi e comodi e i "kitten heels" ovvero i tacchi bassi e sottili. Le punte si fanno più lunghe e strette sia su décolleté che su stivali e stivaletti. Resistono poi i cuissardes alti fino alla coscia e gli stivaletti a effetto calza già di moda lo scorso inverno. Le fantasie animalier spopolano su slipper in cavallino e stivaletti in eco pelle, come anche il velluto, i modelli in vernice o in suede. Ecco le scarpe da avere e i consigli per creare l'outfit perfetto.

Gli stivaletti texani

La vera novità di quest'autunno sono gli stivaletti in stile texano. I camperos tornano di gran moda dopo che per anni sono stati riposti nell'antro più oscuro della nostra scarpiera. Molti designer hanno proposto in passerella abiti e accessori in stile cowboy che riprendono quel mood "vecchia America" fatto di frange, jeans in denim, camicie check, poncho e stivali in pelle o suede.

Quali modelli scegliere – Tra i modelli più trendy ci sono quelli in pelle nera con dettagli argento, quelli in pelle scamosciata sui toni del marrone, quelli a effetto cocco total black e soprattutto gli stivaletti con tacco basso decorati con lunghe frange laterali.

Come abbinare i camperos – Questi tipi di stivali sono solitamente alti fino alla caviglia e hanno tacco largo medio o basso, si tratta di modelli adatti a look da giorno e possono essere abbinati a jeans e camicie a quadri per un perfetto cowgirl outfit ma possono anche essere utilizzati per smorzare un look minimal composto da lungo trench e pantaloni a sigaretta. Infine gli stivaletti texani sono anche perfetti per essere indossati sotto un lungo abito dal sapore hippie, magari con fantasia floreale, da abbinare a una borsa a spalle in suede per creare un mood boho chic.

I cuissardes

Sono alti, sinuosi e sensuali, ricordano il celebre modello di stivali indossati da Julia Roberts in "Pretty Woman", stiamo parlando dei cuissardes ovvero i maxi stivali, dal tacco alto o basso, realizzati in velluto, tessuto stretch o pelle elastica, che coprono tutta la gamba e arrivano fino sopra al ginocchio, all'altezza della coscia. Qualche anno fa erano stivali che nessuno avrebbe mai pensato di indossare a meno che non si trovasse a sfilare sul red carpet, oggi, dopo che un paio di anni fa sono stati rilanciati sulle passerelle dei grandi designer, sono tornati a essere un must amato da molte donne.

Quali modelli scegliere – I modelli più semplici da indossare sono quelli total black, più sobri e facili da abbinare, optate per varianti nere in tessuto scamosciato o con tacco largo per essere comode. Se amate osare scegliete i cuissardes in velluto bordeaux super aderenti, mentre per un outfit da giorno indossate cuissardes in stile cavallerizza con tacco basso in pelle nera o eco pelle color cipria.

Come abbinare gli stivali alti fino alla coscia – I cuissardes non sono modelli facili da indossare e da abbinare. Si tratta di uno stivale vistoso e importante che va abbinato ad abiti estremamente semplici per evitare l'effetto kitsch. Indossateli sotto un minidress corto e oversize, magari con una maxi shirt da uomo indossata come vestito, potete anche abbinarli a una giacca maschile lunga o a un trench over. Sono perfetti anche per abiti lunghi dallo spacco centrale o per essere indossati su jeans e pantaloni skinny. Evitate l'accostamento di altri accessori troppo vistosi o di abiti troppo scollati, l'attenzione deve essere tutta per i cuissardes!

Gli stivaletti a punta

Il modello di scarpa più cool di quest'anno? Senza dubbio quello con punta stretta e lunga. Soprattutto per quanto riguarda stivali e stivaletti, i più trendy e nuovi sono quelli appuntiti. Non importa che abbiano tacco alto o basso, che siano ankle boots o cuissardes, l'importante è che siano caratterizzati da una punta vistosa e originale. Queste varianti per l'autunno/inverno rendono il piede lungo e affusolato, aggiungendo al look un tocco particolare e ricercato.

Quali modelli scegliere – I modelli tra cui scegliere sono tantissimi, i più comuni sono quelli in pelle o eco pelle con impunture sulla tomaia o sul tallone. Diverse varianti sono alte fino alla caviglia, hanno zip posteriore e il tacco è basso o medio. Ci sono poi i modelli più strong con tacco a spillo alto e sottile, in argento, pelle colorata o in grigio perla. Degni di nota anche gli ankle boots a punta in tessuto scamosciato o suede.

Come abbinare gli stivaletti a punta – Questi stivaletti vanno praticamente su tutto, soprattutto nella variante total black. I modelli con tacco basso possono essere indossati di giorno e in ufficio sia con gonne che con pantaloni. Quelli con tacco a spillo sono più indicati per la sera e potrebbero essere perfetti per rendere iper femminile un completo mannish giacca pantalone o ancora più sexy un minidress in chiffon

Gli stivaletti chelsea

Direttamente dai '90 tornano di moda gli stivaletti Chelsea, ovvero quelle scarpe dal tacco basso che arrivano fino alla caviglia, solitamente in pelle, con elastici laterali e punta tonda. Si tratta di scarpe di chiara ispirazione british che danno al look, anche il più sportivo, un twist classico ed elegante, che ricorda anche gli outfit "college".

Quali modelli scegliere – I chelsea boots più eleganti sono senza dubbio quelli in pelle o eco pelle nera, più particolari quelli in materiale bordeaux o in altri colori. Le varianti in suede verde militare sono adatte a tutte le occasioni e hanno la punta più affusolata, mentre i modelli color cipria sono bombati e più massicci e hanno linee che ricordano quelle di anfibi e kombat boots.

Come abbinare gli stivaletti bassi – I Chelsea boots sono scarpe perfette per i look da giorno. In autunno o inverno è possibile completare un outfit per la scuola o l'ufficio abbinando a jeans e pantaloni aderenti un paio di stivaletti neri con elastici laterali. Sono meno indicati per essere indossati con gonne midi o a palloncino, perché potrebbero spezzare la lunghezza della gamba e non slanciare la figura dato il tacco raso terra. Si tratta di modelli più adatti a gonne corte o lunghe, jeans aderenti e pantaloni a sigaretta.

Gli stivali rossi

Lo scorso inverno sulle passerelle di Milano hanno letteralmente spopolato gli stivali rossi lanciati da Fendi, da allora questo modello continua a essere un must, soprattutto per la stagione fredda. Gli stivali rossi, alti o bassi che siano, con tacco high o raso terra, sono un accessorio vistoso ma elegante, possono essere indossati sia di giorno che di sera e donano al look quel dettaglio originale e colorato che rende ogni outfit speciale e non solo a Natale!

Quali modelli scegliere – La maggior parte degli stivali rossi per l'inverno hanno tacco alto e a spillo ma sono disponibili online anche varianti con tacco basso o medio e con tacchi più comodi e larghi. Tra i modelli più cool ci sono gli stivaletti in cuoio rouge con tacco color legno e quelli un po' "Swinging London" con tacco basso e tomaia in vernice lucente. I modelli più hot sono senza dubbio gli altissimi cuissardes che arrivano fino alla coscia e gli stivaletti calzino con tacco a stiletto.

Come abbinare le scarpe rosse – Data la tonalità intensa questi modelli di stivali e stivaletti vanno abbinati nel modo giusto e va dosato nel modo corretto l'accostamento con borse e altri accessori. Evitate di inserire nello stesso look scarpe e borse rosse per non cadere nell'errore della scarpa in coordinato con la borsa che fa tanto scolaretta. Inoltre se indossate stivali rossi riducete al minimo la presenza di gioielli troppo vistosi. La regola è: lo stivale rosso deve essere l'unico protagonista dell'outfit.

Le scarpe col tacco kitten

Qual è il tacco più cool del 2018? Senza dubbio il kitten heel, ovvero quel tacco basso e sottile leggermente ricurvo. Tacchi simili sono super chic ed eleganti, donano al look un tocco super femminile e sensuale, senza per questo apparire eccessivo o volgare. Questi modelli dal sapore retrò ricordano i modelli di scarpa tanto in voga negli anni '40 e '50. Scarpe con tacchi simili stanno spopolando sulle passerelle dei grandi stilisti e ora sono disponibili online anche in versioni low cost.

Quali modelli scegliere – Solitamente i kitten heels spopolano su décolleté con o senza cinturino alla caviglia ma ultimamente diversi brand hanno proposto tacchi simili anche su cuissardes, ankle boots e stivaletti. Le varianti sono diversissime tra loro, quelle più classiche prevedono scarpe scure in vernice o pelle matt, quelle più moderne si trovano su modelli di stivaletti bianchi con punta sottile o in pelle nera dal mood rock.

Come abbinare le scarpe con tacco basso – I kitten heels essendo bassi non slanciano la figura è dunque necessario abbinarli a capi che allungano per evitare di accorciare o appesantire la silhouette. Gli stivaletti con tacchi bassi e sottili sono perfetti sotto jeans skinny e gonne a tubo e sono meno adatti per essere abbinati a pantaloni palazzo o gonne troppo larghe.

I décolletéè col tacco largo

Le scarpe con tacco largo sono la gioia di tutte le donne che amano indossare scarpe alte senza per questo rinunciare al comfort di un modello confortevole. Questi modelli con tacco largo assicurano una grande comodità rispetto ai classici décolleté con tacco a stiletto. Data la comodità del tacco possono essere indossati anche di giorno a lavoro o in ufficio ma sono perfetti anche per un aperitivo o per essere indossate sotto un tubino da sera.

Quali modelli scegliere – La maggior parte delle scarpe con tacco largo di moda quest'anno hanno punta allungata e sottile, questo contribuisce a rendere i modelli più svelti e meno pesanti. Le varianti più originali hanno tacco in plexi o decorato con cristalli e pietre, quelle più essenziali sono total black, mentre esistono modelli colorati in blu elettrico o argento.

Come abbinare le scarpe con tacco largo – Il tacco largo sta bene praticamente con tutto! I modelli in pelle silver o velluto lucente sono più adatti per la sera, quelli con decori gioiello sono perfetti per occasioni glam, mentre quelli a fondo unico possono essere indossati anche sotto jeans e pantaloni palazzo.

Le scarpe maculate

Borse e scarpe animalier sono il must di quest'anno. Se fino a qualche tempo fa gli accessori e gli abiti maculati venivano considerati troppo vistosi e a volte volgari, ora questi capi sono super trendy e vengono utilizzati per dare un accento originale e "selvaggio" ad ogni tipo di outfit. I modelli bassi possono essere indossati anche di giorno mentre quelli con tacchi a spillo sono perfetti per la sera.

Quali modelli scegliere – Le varianti con stampe o pelle animalier sono tantissime, i modelli più eleganti sono senza dubbio le slipper maculate con nappine o le ballerine con punta stretta o ancora le slingback con tacco basso, quest'ultimo uno dei più chic e ricercati. Originali ed eleganti anche i décolleté con tacco sottile medio o le mule in stile ciabattina. Data l'importanza della stampa è sempre meglio scegliere modelli sobri con tacchi non troppo alti.

Come abbinare la scarpe leopardate – La scarpa animalier è perfetta per rendere unico un look total black, con jeans o pantalone nero abbinato a dolcevita dello stesso colore. Le stampe animalier stanno bene anche con cappotti cammello e trench e per il giorno possono essere indossate anche con jeans boyfriend o pantaloni palazzo dai colori scuri come il bordeaux. Se indossate scarpe maculate evitate di abbinare borse della stessa fantasia o altri capi animalier. Inoltre è consigliato non unire mai capi di stampe animalier contrastanti per evitare l'effetto caos.

Le ballerine a punta

Dite addio alle classiche ballerine raso terra con punta tonda, ora è il momento di una variante  più elegante e chic del classico modello senza tacco, si tratta delle ballerine con punta stretta e allacciatura alla caviglia o con stringhe che coprono il piede. Questi modelli rendono il piede molto più affusolato rispetto ai classici modelli tondi e ora sono super cool. Si tratta di scarpe più adatte a look da giorno ma, nei casi in cui siano decorate con applicazioni gioiello, perle e dettagli gold o silver, possono anche essere indossate sotto un completo per un'occasione formale.

Quali modelli scegliere – Esistono varianti molto diverse di ballerine a punta sottile, si va dai modelli super semplici in pelle o suede dai colori scuri, decorate solo sono fiocchetti in punta, fino ai modelli dai colori pastello o decorati con piccole borchiette metalliche. Ci sono poi i modelli più particolari con perle applicate sul tacco e decorazioni sparkling.

Come abbinare le ballerine – Attenzione a come si abbinano le ballerine, data la presenza/assenza del tacco questi sono modelli che non slanciano la figura quindi bisogna indossarle con gli indumenti più adatti al proprio fisico. Inoltre, a meno che non si tratti di ballerine estremamente particolari e con dettagli luminosi, evitate di indossarle di sera.

Le scarpe accollate

Sembrano classiche décolleté col tacco ma sono super cool, la differenza rispetto alle classiche scarpe alte è rappresentata dalla scollatura sul piede. Tra i modelli più trendy dell'autunno/inverno 18-19 ci sono i décolleté accollati che solitamente hanno una scollatura a V e non tonda. Si tratta di scarpe con punta sottile e lunga declinate in diversi colori e realizzate con pellami e tessuti differenti. Sono perfette per rendere trendy e moderno un look invernale.

Quali modelli scegliere – Esistono varianti molto differenti, accomunate tra loro dalla scollatura: ci sono i modelli con kitten heels, quelli con tacco alto e sottile o slingback, ci sono varianti con tacco medio e doppio e varianti con tacco a cono. I modelli da avere sono in pelle total black o bianco sporco, in eco pelle animalier o vernice nera.

Come abbinare le scarpe accollate – Questa scarpe accollate stanno bene praticamente con tutto e si abbinano agli abiti come un normale paio décolleté a punta, dunque l'accostamento dipende dal colore e dal materiale scelto. Le versioni più eleganti e adatte alla sera hanno tacco sottile e alto, pelle vernice o decori gioiello, quelle più casual hanno tacco più basso e pellami eco.

Le scarpe argentate

Come brillare in questa stagione fredda? Con un paio di scarpe argento, attenzione non oro ma argento! Ebbene sì, il colore splendente dell'anno è il silver, soprattutto per quanto riguarda borse e scarpe. Le scarpe argentate sono l'accessorio perfetto per dare luce a un look scuro, per far brillare un completo nero o dare un tocco personale e più vistoso a un outfit composto con capi basici.

Quali modelli scegliere – I modelli argento più cool tra cui scegliere sono senza dubbio gli ankle boots con tacco alto o i texani con tacco basso, perfetti per essere indossati sia con gonne lunghe e midi sia con jeans skinny. Un must sono anche i décolleté in liquid silver o le scarpe argentate con scollatura laterale, perfette per completare un outfit con abito lungo da sera.

Come abbinare le scarpe argentate – L'argento sta bene con tutte le tonalità fredde come il blu, il verde e il viola, è meno adatto al rosso e all'arancio, non va mai accostato all'oro. Se indossate un paio di décolleté o stivaletti argentati abbinateli con accessori semplici e non troppo vistosi per lasciare tutta l'attenzione sulle scarpe.

Gli stivaletti calzino

Ormai dallo scorso anno gli stivaletti realizzati in tessuti tecnici o elastici che assomigliano a un calzino sono diventati un must. La tendenza dello stivale effetto calza prosegue anche quest'inverno e spopola soprattutto nelle grandi catene o negli store low cost. Solitamente queste scarpe hanno tacchi alti a spillo o midi, ma esistono anche varianti sportive e sneaker che avvolgono il piede come un calzino.

Quali modelli scegliere – I modelli più trendy sono quelli con striscia bianca all'altezza della caviglia che ricordano in tutto e per tutto i classici calzini in spugna, ci sono poi varianti glamour con tessuti elastici in lurex. I modelli da avere sono quelli in nero o blu scuro, in grigio o con dettagli lucenti, ci sono varianti con tacco a spillo e punta stretta e sottile e ancora stivaletti effetto calza con tacco largo e punta tonda.

Come abbinare gli stivaletti a effetto calza – Questi modelli sono perfetti sotto gonne corte e pantaloni cropped, non indossateli sotto pantaloni troppo lunghi per evitare di celare completamente l'effetto calza che è la particolarità del modello. Le più audaci possono abbinare gli stivaletti calzino a pantaloni con elastici alla base o leggings per creare un look in stile Kim Kardashian.