Con la fine dell’estate, per la gioia di ogni uomo, ricominciano anche i diversi campionati sportivi di tutto il mondo. Da questo momento in poi, le domeniche e i fine settimana saranno sempre dedicati allo sport. Fino ad oggi, però, siamo sempre stati abituati a vedere solo gli allenatori, i giocatori e gli stadi che venivano cambiati e rinnovati di anno in anno.

Questa volta in America c’è stata decisamente una svolta epocale. Lei si chiama Sarah Thomas, ha 42 anni, è madre di tre figli ed ha sempre avuto una grande passione per lo sport e le partite di football. Negli ultimi giorni è diventata famosa proprio per i suoi successi lavorativi, può essere infatti definita ufficialmente il primo arbitro a tempo pieno di sesso femminile della National Football League americana. Il suo debutto è stato il match che ha visto sfidarsi i Kansas City Chiefs e gli Houston Texans al Reliant Stadium di Houston ed è solo il primo degli impegni professionali che la vedranno protagonista durante la prossima stagione.

Si è avvicinata a questo lavoro nel 1999, quando per la prima volta ha arbitrato una partita di calcio al college ed erano ormai 9 anni che tentava di diventare una professionista nel suo campo. Oggi, Sarah finalmente ce l’ha fatta, nello scorso agosto ha firmato il contratto per diventare arbitro per la NFL e fino alla prossima estate sarà tra i giudici delle partite di football americane. E' la prima volta che in America una donna ottiene un incarico simile e si spera che non sia anche l'ultima. Sarah ha i capelli biondi, un corpo atletico e un bel sorriso: è l’arbitro che ogni uomo ha sempre sognato di vedere in campo.