Avere un figlio è una delle esperienze più belle che si possano sperimentare nella vita ma, al di là delle meravigliose emozioni che si provano quando si tiene il piccolo tra le braccia, una mamma sa bene che la gravidanza cambia in modo drastico il proprio corpo, facendo comparire smagliature, cellulite e altre piccole imperfezioni convenzionalmente considerate antiestetiche. Sarah Nicole Landry, una donna di 25 anni dell’Ontario, in Canada, lo sa bene ma ha deciso di fregarsene. Ha messo al mondo tre bambini e, nonostante le cicatrici e la pelle flaccida all'altezza del ventre, non perde occasione per posare sui social in costume o in reggiseno. Il suo obiettivo? Promuovere un messaggio positivo del corpo della donna, così che tutte capiscano che è importante accettarsi così come si è.

Se fino a qualche tempo fa si sentiva imbarazzata da quei dettagli fisici poco desiderabili, con il passare del tempo è stata capace di lasciarsi tutto alle spalle, capendo che il corpo e le imperfezioni non la definiscono. Si è dunque concentrata sui suoi lati positivi e da allora tutto è cambiato, è diventata meno critica e soprattutto felice. “Il mio corpo è così per una ragione e non devo continuare a perfezionarlo, essere meno che perfetta mi spaventava prima, ma ora non più. Adesso mi sento più fiduciosa e mi ricordo che il mio corpo non ha nulla a che fare con la mia autostima”, ha spiegato la ragazza. La società odierna dà troppa importanza all'aspetto estetico, dimenticando che la perfezione in verità non esiste e che spesso si inseguono degli stereotipi di bellezza irreali e irraggiungibili. Sarah oggi conta più di 910.000 followers, la sua storia dimostra che gli effimeri ideali legati al concetto di bellezza e perfezione possono essere superati, basta iniziare a credere in se stesse.