Sarah Ferguson oggi celebra un traguardo davvero importante, ha compiuto 60 anni ma, nonostante l'età che avanza, lei continua a essere energica e in splendida forma. Erano gli anni '80 quando è diventata famosa per essersi fidanzata con il principe Andrea, il terzogenito della regina Elisabetta II che ha sposato nel 1986, e da allora è diventata una delle donne più amate della Royal Family grazie al suo animo "ribelle". Era amica di Lady Diana, ha dato più volte scandalo a corte e ha incantato tutti con i suoi capelli rosso fuoco e i suoi look british ma allo stesso tempo audaci. Insomma, è una donna fuori dagli schemi e controcorrente che non ha avuto paura di chiedere il divorzio a un principe inglese. Ancora oggi, nonostante i 60 anni, ha conservato questa caratteristica che la rende amatissima in tutta Europa.

Dall'anello di fidanzamento personalizzato all'abito da sposa con lo strascico di 5 mt

L'ingresso nella Royal Family di Sarah Ferguson è stato davvero "trionfale", incontrò il principe Andrea, che conosceva fin da quando era adolescente, ad Ascot e da allora cominciarono a frequentarsi. Nel 1986 arrivò il fidanzamento ufficiale con tanto di anello tempestato con 10 diamanti e un enorme rubino birmano, scelto per rendere omaggio ai suoi capelli rosso fuoco. Per il matrimonio del 23 luglio 1986 nell’Abbazia di Westminster puntò tutto su un abito in satin bianco decorato interamente a mano della stilista Lindka Cierach, sul cui strascico di 5 metri erano erano state decorate le iniziali intrecciate degli sposi. Negli anni successivi ha avuto le due figlie Beatrice ed Eugenie, è diventata amica della principessa Diana ed è diventata la Duchessa "degli scandali" dopo essere stata paparazzata durante i suoi incontri clandestini con il finanziere texano John Bryan. Non è un caso che abbia chiesto il divorzio, ottenuto nel 1996, e che sia diventata la "pecora nera" della famiglia reale inglese, bandita dalla corte. È proprio per questo che non ha partecipato alle nozze di William e Kate del 2011. Negli ultimi anni, però, si è presa la sua riscossa, si riavvicinata al marito, con il quale vive nella Royal Lodge, nel Berkshire, e da allora ha il permesso di prendere parte ai Royal Wedding.

L'evoluzione di stile di Sarah Ferguson

Sarah Ferguson è sempre stata una donna originale e sopra le righe e anche il suo stile ha espresso alla perfezione questo lato caratteriale. Nonostante negli anni '80 facesse ufficialmente parte della Royal Family, ha cercato di aggiungere sempre dei dettagli originali ai rigorosi e formali look british fatti di tailleur, calze coprenti e gonne al ginocchio. Ha osato con cappelli originali, giacche dalle scollature audaci, originali camicie a fiori, completando il tutto con i capelli rosso fuoco, tenuti quasi sempre sciolti e fluenti. Nel corso degli anni il suo stile si è evoluto, dopo il divorzio si è sentita libera di dire addio alle regole dell'etichetta, passando anche a minigonne, abiti da sera e tubini aderenti. Certo, in occasione di eventi ufficiali come i Royal Wedding non rinuncia mai ai cappellini tradizionali ma è chiaro che ama distinguersi. A questo punto non resta che chiedersi cosa indosserà al matrimonio della figlia maggiore Beatrice, certi del fatto che riuscirà ancora una volta a sorprendere tutti.