Lo chef Ernst Knam, conosciuto anche come il "re del cioccolato", è molto legato al Festival di Sanremo, sono ben 10 anni che lo segue e in ogni edizione dà vita a delle idee "cioccolatose" originali per rendere l'evento ancora più speciale. Se lo scorso anno aveva dedicato a ogni cantante una serie di praline pensate appositamente per loro a seconda dei gusti personali, in questo 2020 ha ideato una Kompilation di cioccolatini alla musica, associandoli ai nomi delle 7 note e ai simboli chiave di violino, bemolle e diesis. A Fanpage.it lo abbiamo intervistato, facendogli associare una delle sue iconiche praline ai protagonisti del Festival, dai presentatori alle co-conduttrici, fino agli ospiti speciali.

Ernst Knam dedica i cioccolatini alla musica di Sanremo

Nell'attesa che cominci Sanremo, Ernst Knam ha dedicato i suoi cioccolatini alla musica del Festival, l'unica vera protagonista dell'evento più atteso dell'anno nel mondo dello spettacolo italiano. Intervistato a Fanpage.it, ha spiegato come gli è venuta un'idea simile. Ha infatti dichiarato:

Quest'anno entriamo nella musica, ho pensato di fare la Kompilation di Knam, ovviamente con la K, e abbiamo 10 cioccolatini diversi. Abbiamo le note musicali e dei colori perché Sanremo è la città dei fiori, dunque dei colori. C'è vaniglia tahiti che è la chiave della musica, abbiamo latte e caffè, cassis, caramello salato e l'azzurro del mare di Sanremo, abbiamo la menta piperita che è fresca, sorprendente, mango, frutto della passione, pepe rosa, abbiamo il limone, mandarino, lampone e per finire un moscow mule molto rinfrescante con zenzero e lime.

Un cioccolatino per ogni protagonista del Festival

Knam ha poi associato le sue praline di cioccolata ai diversi presentatori e ospiti speciali, dando vita a dei risultati davvero originali. Lo chef ha infatti spiegato:

Ad Amadeus abbinerei un cioccolato fondente e pistacchio salato perché, quando si morde il pistacchio salato, è croccante. È come lui, quando lo vedi in televisione è veramente molto spritz, a me piace molto. Per la grandissima giornalista Rula Jebreal, naturalmente cannella caffè, per Diletta Leotta, una bellezza pura come lei, un cioccolatino di bellezza, aloe vera e lime perché aiuta anche da dentro. Per Georgina Rodriguez, bellezza pura, fidanzata di Cristiano Ronaldo, forse il più forte calciatore di tutti i tempi, un cioccolatino incredibile che si chiama Oltre al mango, frutto della passione e pepe rosa. Per Mara, mia grandissima amica veneziana, perché anche mia moglie è veneziana, si capiscono alla perfezione, latte e nocciola, gianduia, per Antonella Clerici qualcosa di burroso e morbidoso come il cioccolato al latte e caffè. Per Francesca Sofia Novello andiamo al mare: caramello salato con sale di Maldon, somiglia a un mou, è molto morbido ma ha un finale come quando Valentino accelera in moto.

Il re del cioccolato ha continuato con le altre donne del Festival, dicendo:

Per la bellissima Sabrina Salerno capperi e limone con cioccolato bianco, è un gusto sorprendente come lei, per Emma D'Aquino il cioccolatino pralina di amarena, vaniglia e cioccolato fondente. Per Laura Chimenti torniamo di nuovo nel Sud con delle arance, anche a Sanremo ce ne sono tantissime, e si sposano alla perfezione con il cioccolato fondente. Per Alketa ho pensato un gusto incredibile: aglio nero fermentato, non è quello che puzza, viene lavorato, le persone che lo assaggiano per la prima volta rimangono con la bocca aperta. A Tiziano Ferro, che è uno dei più grandi cantanti al mondo che riempiono gli stadi, dedico vaniglia tahiti e cioccolato fondente, è un abbinamento pazzesco. Per Fiorello che viene dalla Sicilia, peperoncino siciliano e cioccolato fondente perché lui è unico e forte. 

Insomma, in questo 2020 si è avvicinato alla musica e alle note, tingendo tutto con i colori dei fiori che in questi giorni invadono la riviera. La Kompilation di Ernst Knam è racchiusa nella classica confezione Knam in acetato crystal che racchiude 10 praline di colori e gusti differenti, con i nomi delle 7 note e i simboli chiave di violino, bemolle e diesis.