Li indossavamo in estate da bambine, glitter, trasparenti o colorati. Camminavamo sulla sabbia, giocavamo al parco insieme ai nostri cugini e correvamo con i nostri piedini dentro quei ragnetti di gomma. Le jelly shoes, le scarpe che hanno segnato l'infanzia di molte negli anni '80 e '90, sono tornate e si confermano la tendenza per l'estate 2020. Comode, divertenti e sopratutto cool, possono essere calzate dove e come vogliamo, al mare o in città, a piede nudo o con calzino, nella variante flat o in quella con tacco. Basta scegliere il modello che più ci piace e divertirci con i vari abbinamenti.

Tutti i modelli di jelly shoes da scegliere per l'estate 2020

A fare da apripista per il grande ritorno è stata Alexa Chang, che già nel 2019 aveva portato in passerella una sua versione rivisitata dei sandali in gomma. Erano realizzati insieme a JuJu, il brand originale che li ha creati. E anche quest'anno la it-girl ha deciso di riproporli: sono flat, con fibbia in PVC e fiori in cristallo. Oltre a essere di tendenza sono anche attenti all'ambiente, poiché sono realizzati con materiali riciclati e scartati di JuJu. Ma sono tanti i marchi che per l'estate 2020 ne hanno proposto una loro versione.

Celine ha realizzato un modello a punta tonda, con la firma sulla tomaia, una fibbia regolabile in metallo e sulla suola un motivo a diamante antiscivolo. Prezioso è il modello che Alessandro Michele ha disegnato per Gucci: in gomma bianca e cinturino con chiusura regolabile, i sandali in gomma hanno borchie di cristallo, con doppia G su una scarpa e un leone sull'altra, provenienti dagli archivi degli anni '70. Anche il brand Melissa, che ha fatto della gomma il suo marchio di fabbrica, ha presentato i sandali a ragnetto in verde militare e con suola frastagliata. Il marchio brasiliano non si è limitato alla versione classica, ma ha proposto anche tre modelli innovativi disegnati da altrettante collaborazione: dal sandalo genderless firmato Vivienne Westwood, a quello con l'iconico Felix The Cat, fino alle jelly shoes di Viktor&Rolf con punta arrotondata e dettagli di pizzo Broderie Anglaise, il tutto realizzato con plastica Melflex, un PVC sostenibile e riciclabile al 100%. Per chi, invece, non ha paura di osare, può optare per i sandali in gomma firmati ASOS con tacco e fibbia a forma di fiore.

Come indossare i sandali di gomma

I sandali in gomma sono perfetti per la spiaggia, ma possono essere indossati anche in città, scegliendo gli abbinamenti più giusti. Sono ideali sotto abiti lunghi a fiori, ma anche con minigonne, short e jeans. Non lasciamoci ingannare dal materiale, perché a seconda del modello che scegliamo, che sia semplice o arricchito con borchie e decorazioni varie, può essere sfoggiato dove e quando vogliamo. Per chi vuole osare un po' di più, possono essere abbinati a calzini a costine o in lurex, da sfoggiare in vista: il segreto è scegliere colori a contrasto, così da regalare un tocco di stile in più ai tanto amati sandali in gomma, che siamo certi difficilmente abbandoneremo, ora che sono tornati.