Lo shampoo è una di quelle attività che richiedono molto tempo e impegno per le rappresentanti del sesso femminile, non a caso spesso lo si "programma" nel corso della settimana a seconda degli appuntamenti che si hanno. A volte, però, nonostante gli sforzi, le condizioni meteo, lo stress, i viaggi e la fretta fanno sì che ci si ritrovi con la chioma in condizioni pessime. L'unica salvezza? Lo chignon o, in alternativa, la coda di cavallo, che riescono a "mascherare" le imperfezioni. Finalmente, però, è arrivata la soluzione per avere sempre dei capelli splendidi, anche quando si passano intere giornate fuori casa. Le salviette "portatili" faranno dire addio alla chioma opaca, crespa e spettinata.

Come si usano le salviette per capelli

In quante si sono ritrovate spesso con la chioma in condizioni pietose, non avendo modo e tempo di tornare a casa per fare uno shampoo? Da oggi si potrà dire addio alle situazioni simili grazie alle salviette per capelli. Sono imbustare singolarmente, possono essere tranquillamente portate in borsa e sono l'alternativa ideale agli chignon e alla coda di cavallo, visto che con un solo tocco rivitalizzano la chioma spettinata, opaca e crespa, rendendola luminosa, liscia e profumata. Contengono oli di camelia e avocado, sono prive di parabeni, solfati e ftalati, sono vegane, cruelty-free, gluten-free e al loro interno hanno anche una protezione solare. Sono perfette per ogni tipo di capello, dai lisci ai mossi, fino ad arrivare ai ricci e colorati. A produrle è il marchio americano IGK, che vende un pacco da 16 bustine al costo di 13 dollari, ovvero poco più di 11 euro, un prezzo irrisorio per tutte quelle che perdono ore e ore tra shampoo e piega. A questo punto, dunque, non resta che fare un viaggetto negli Stati Uniti per acquistarle, certi del fatto che cambieranno per sempre le proprie abitudini beauty.