Il 23 novembre si entra nel sagittario, il nono segno dello zodiaco con il quale si entra ufficialmente nell'inverno. E' un segno di fuoco che, insieme all'ariete e al leone, è pieno di calore e passione. Non è un caso che è capace di illuminare tutto ciò che lo circonda, portando il suo ardente fuoco nelle prime gelide giornate invernali. Ecco tutto quello che bisogna aspettarsi da questo segno, i suoi pregi e i suoi difetti.

I pregi e i difetti del sagittario

Il sagittario è il nono segno dello zodiaco e, nonostante accolga l'inverno a fine dicembre, è incredibilmente passionale. Le persone nate in questa parte dell'anno sono forti, determinate, non si abbattono di fronte alle difficoltà e riescono a rialzarsi anche di fronte alle più terribili sconfitte, continuando a dare sempre il meglio di loro stessi. Amano lo sport, non riescono a star fermi e adorano le avventure più strane e originali. Se da un lato questa loro dote li rende affascinanti, dall'altro possono risultare un tantino sfuggevoli e incapaci di donare stabilità a chi gli sta intorno. Non è un caso che, quando si parla di amicizia, sono leali e fidati ma in amore preferiscono le avventure di una sola notte alle storie stabili, almeno fino a quando non incontrano l'anima gemella che accetta il loro animo indipendente. Mettono passione e ottimismo in tutto ed è proprio in questo modo che riescono a raggiungere sempre i loro obiettivi con ottimi risultati. Essendo rappresentanti di un segno dominato da Giove e Nettuno, hanno un grande senso della giustizia e una curiosità che va oltre ogni limite. Sono però irrequieti e la cosa potrebbe portarli a vivere continuamente in viaggio, lontani dalla famiglia e dagli affetti. Insomma, intraprendere un rapporto con un sagittario non è un gioco da ragazzi, per farlo è necessario accettare il suo spirito libero e "selvaggio".