Si chiama Sabrina Gonzalez Pasterski, ha 22 anni, è laureata al Massachusetts Institute of Technology di Boston, è dottoranda ad Harvard e in molti credono che sia l'erede di Albert Einstein. E' giovanissima ma, nonostante ciò, ha già raggiunto innumerevoli successi accademici. Studia i buchi neri, la gravita, le regole che governano lo spazio-tempo, la meccanica quantistica ed è così brava che tutti i professori che l'hanno conosciuta ne sono rimasti folgorati.

Aveva solo 14 anni quando ha costruiti il primo prototipo di aereo, dando prova di avere una mente davvero brillante. “Le nostre bocche ciondolavano spalancate quando lo abbiamo visto, il suo potenziale va al di là di qualsiasi misurazione”, hanno dichiarato i professori Allen Haggerty e Earll Murman. E' nata in America da una famiglia di origini cubane, non fuma, non beve, non è fidanzata. Non ha mai provato interesse per i social network, non ha alcun profilo su Facebook, Twitter o Instagram, gestisce solo un blog, PhysicsGirl, sul quale pubblica tutte le sue ricerche e le copertine delle riviste su cui è apparsa.

In molti credono che le sue ricerche cambieranno l'universo e, non a caso, hanno incuriosito anche la Nasa. Insomma, Sabrina è una ragazza normale a cui piace moltissimo studiare. Nonostante riceva continui elogi, rimane una ragazza con i piedi per terra. In futuro, ha intenzione di approfondire ancora i suoi studi di fisica ma non vuole illudersi: secondo lei, se un teorico dice che scoprirà qualcosa in un lungo arco di tempo, in verità non scoprirà mai nulla.