Sono passati mesi da quando Meghan Markle e il principe Harry hanno dato scalpore per aver viaggiato per un'intera estate a bordo di un jet privato e, nonostante negli ultimi tempi abbiano modificato le loro abitudini in modo drastico, la Duchessa viene ancora oggi considerata un'appassionata del lusso sfrenato, una vera e propria "arpia" il cui unico intento è sfruttare il patrimonio della Royal Family. A partire da questo momento, però, non ci saranno più polemiche simili, visto che la regina Elisabetta II ha aperto una posizione lavorativa molto particolare a Buckingham Palace. Va alla ricerca di un esperto di viaggi, per la precisione di un travel chef, capace di organizzare e programmare i viaggi dell'intera Royal Family.

Cosa gli viene chiesto? Di andare alla ricerca delle soluzioni più efficienti, economiche ed ecologiche possibili, dai voli low-cost ai treni in offerta, fino ad arrivare agli elicotteri privati per la sovrana. Collaborerà con le autorità competenti per garantire la massima sicurezza ai Windsor e naturalmente avrà l'obbligo di mantenere un certo riserbo su tutto ciò che accade a corte. Lavorerà 40 ore alla settimana e il suo stipendino sarà di 85.000 sterline all'anno, ovvero quasi 100.000 euro, dunque più di 8.000 euro mensili, una cifra che di sicuro farà gola a molti. Tutti quelli che sono interessati potranno candidarsi entro il 20 dicembre ma devono essere ben coscienti del fatto che il lavoro non sarà semplice. I Royals, da sempre abituati a ogni tipo di comodità, dovranno essere educati a un uso differente dei mezzi di trasporto, solo in questo modo riusciranno davvero a lasciarsi le critiche alle spalle.