E' da giorni che non si fa altro che parlare del Royal Baby del principe Harry e Meghan Markle e, nonostante sembra che siano stati superati i 9 mesi di gravidanza, è ancora mistero sul parto. Sono stati molti quello che negli ultimi giorni hanno avvistato delle ambulanze sospette nei pressi della dimora dei Duchi del Sussex ma per ora la famiglia reale inglese non ha dato nessuna comunicazione ufficiale, proprio come richiesto dai genitori. Non sembrerebbe un caso, dunque, che i bookmakers, dopo essere stati presi d'assalto da coloro che pensano che il bebè sia femmina, abbiano deciso di sospendere le scommesse.

Perché i bookmakers hanno sospeso le scommesse sul figlio di Meghan ed Harry

La Duchessa del Sussex è andata in congedo di maternità a fine marzo e, in occasione delle ultime apparizioni pubbliche, aveva messo in mostra un enorme pancione che lasciava sospettare che al momento del parto mancassero solo poche settimane. Oggi, però, a circa un mese e mezzo di distanza, non è arrivata ancora nessuna comunicazione ufficiale della nascita del Royal Baby. Sono molti quelli che pensano che il bebè sia già nato ma per preciso volere dei "rivoluzionari" Meghan ed Harry la notizia sarebbe stata tenuta nascosta. Naturalmente si tratta solo di una supposizione ma a far insospettire i sudditi c'è stata la sospensione delle scommesse sul sesso e sulla data di nascita del bebè da parte dei bookmakers inglesi. "Il numero di scommesse arrivate nel giro di poche ore ci fa pensare che qualcuno sappia qualcosa e che forse il bambino sia già nato", ha spiegato un portavoce di Paddy Power, una delle due agenzie di scommesse britanniche. Come se non bastasse, di recente la coppia si è trasferita anche a Windsor per stare lontana dai paparazzi, dettaglio che avrebbe fatto insospettire ancora di più i media. A questo punto, dunque, non resta che aspettare un comunicato ufficiale: il primo figlio di Meghan ed Harry sarà davvero già venuto al mondo?