Lynette Clare è mamma di quattro figli, viene da Warrington, nel Cheshire, e qualche anno fa ha rischiato di mettere in pericolo la sua bambina nata da pochi mesi, Chloe. Aveva un herpes sul labbro superiore e, credendo che non fosse più infetto, non ha resistito alla tentazione di riempire di baci la figlia.

La piccola aveva solo 5 giorni quando è stata colpita da una misterioso virus che le ha provocato febbre alta e un rigonfiamento del cervello. Le sue condizioni di salute sono peggiorate rapidamente, tanto che i medici all'inizio non riuscivano a capire cosa fosse quella strana malattia. La situazione è diventata molto più chiara quando hanno saputo che la mamma aveva baciato la piccola con un herpes. “E’ naturale voler riempire di baci un bambino appena nato. Non avevo idea del fatto che l’herpes labiale potesse essere così pericoloso per i neonati”, ha spiegato la mamma, che oggi intende raccontare a tutti la sua esperienza per far capire alle mamme di bimbi neonati a quali terribili rischi si va incontro con un semplice bacio.

Chloe si è ripresa del tutto ed è ormai cresciuta ma ha avuto bisogno di una serie di farmaci antivirali per guarire del tutto. E’ rimasta ben tre settimane in ospedale prima che le sue condizioni di salute tornassero alla normalità. Lynette si sente fortunata di poter ancora stringere tra le braccia la sua piccola, è riuscita a portarla nel momento giusto dal medico, quando la situazione non era diventata ancora irreversibile. La prossima volta, ci penserà su due volte prima di coccolarla con qualche bacio.