Stacy ha 27 anni, viene dal West Sussex ed è madre di due figli. Aveva sempre desiderato avere un seno più grande. Era appena 12enne quando ha cominciato a guardare con invidia le donne con una scollatura abbondante. E’ per questo che nel 2008 ha deciso di sottoporsi all’intervento di chirurgia estetica. Quella decisione, però, si è rivelata presto la peggiore della sua vita.

In un primo momento, era molto soddisfatta del risultato ottenuto, tanto che ha dichiarato: “Quando ho avuto il mio seno rifatto ero così eccitata. Aspettavo anni prima di averne uno così”. Dopo soli due anni dall’operazione, però, le protesi hanno cominciare a cedere e a cambiare posizione, così da rendere deformata la sua scollatura. In pratica era come se avesse quattro seni. Il motivo? Gli impianti non erano stati messi al posto giusto e si trovavano sotto il muscolo. Il seno era pesante e scendeva verso il basso. La ragazza stava perdendo completamente la fiducia in se stessa, non si sentiva femminile e sexy e avrebbe fatto di tutto pur di tornare al momento precedente all’intervento. Indossava reggiseni sportivi o imbottiti in modo tale da non rendere evidente il suo problema e da non attirare gli sguardi indiscreti degli uomini.

Ben presto si è rivolta ai medici, i quali hanno subito rimosso quelle protesi, realizzate anche con il Pip, il silicone vietato nelle operazioni di chirurgia estetica poiché pericoloso per la salute. Oggi, ha finalmente delle protesi nella posizione giusta. Sono più piccole, ma Stacy è felice lo stesso. Gli ultimi anni per lei sono stati un vero e proprio incubo. Per fortuna, per lei, è andato tutto per il meglio. Ha infatti dichiarato: “Mi sento di nuovo normale”.