Revlon, il colosso americano di cosmetici controllato dal miliardario Ron Perelman, ha acquistato Elizabeth Arden per 870 milioni di dollari in contanti. In particolare, sono stati offerti 14 dollari per ogni azione con un premio del 50% rispetto al prezzo di chiusura di 9,31 dollari per azione del brand di prodotti di bellezza che ha lanciato sul mercato i profumi di Taylor Swift, Britney Spears ed Elizabeth Taylor.

Elizabeth Arden aveva accumulato 400 milioni di perdite negli ultimi due anni e necessitava di una svolta per tornare al successo. Il “matrimonio” tra le due società è già stato approvato dai consigli di amministrazione. Non solo ha annullato il debito di Elizabeth Arder ma farà sì che Revlon ampli la sua offerta, proponendo anche prodotti di bellezza come creme e profumi. "Revlon punta a rafforzare il marchio Elizabeth Arden. Unendo i nostri marchi daremo alla nostra società una significativa presenza in tutti i settori e accelereremo la crescita delle vendite nelle esistenti e nelle nuove aree geografiche”, ha dichiarato l'amministratore delegato di Revlon, Fabian Garcia.

Scott Beattie, l’amministratore delegato di Elizabeth Arden, entrerà nel consiglio di amministrazione di Revlon come presidente non esecutivo e lavorerà a stretto contatto con Garcia per favorire una transizione e un'integrazione di successo. Questa unione potrà contare su vendite totali per 3 miliardi di dollari. La speranza è quella di ottimizzare le reti manifatturiere e di distribuzione, così da modernizzare e rafforzare entrambe le aziende.