Rebekah Marin è una ragazza di 28 anni, ha un viso d’angelo, un corpo perfetto ed è stata definita la modella bionica. E’ nata infatti senza avambraccio destro e quattro anni fa ha cominciato ad utilizzare una protesi. Nonostante tutti le dicessero che non sarebbe mai entrata nel mondo della moda, lei è riuscita a combattere contro ogni tipo di discriminazione e di stereotipo ed ha realizzato il suo sogno.

Il prossimo 13 settembre sfilerà infatti alla New York Fashion Week, un appuntamento importante per la moda internazionale. Nei primi tempi, è stato molto difficile per lei farsi accettare. Erano molti infatti i direttori dei casting che la rifiutavano non appena notavano la disabilità, ma nonostante ciò non si è data per vinta. Ha voluto sfidare ogni tipo di pregiudizio e quando ha ricevuto la protesi bionica che porta oggi ha cominciato a ricevere i primi ingaggi. Rebekah non ha permesso alla disabilità di rovinarle la vita. Ha sfoderato un’immensa forza d’animo e ha combattuto duramente per far accettare al mondo il suo aspetto.

"E' stato un viaggio per me. E’ stato difficile all’inizio mettermi in mostra e far vedere al mondo il mio vero aspetto, ma oggi mi accetto così come sono e sono davvero felice”, ha dichiarato la modella. E’ felice di essere diventata la “modella bionica” e per il futuro spera che possa diventare un esempio per tutte quelle che rinunciano ai loro sogni a causa della disabilità. Il fashion system deve accettare sempre di più le diversità poiché queste sono un segno di unicità e non un motivo di discriminazione.