Quale donna non sogna di indossare un abito da sposa da sogno in occasione del proprio matrimonio? Che sia in tulle, in pizzo, in macramè, in stile principessa o a sirena, non importa, l'unica cosa che conta è che si addica perfettamente alla propria personalità e al proprio corpo. L'unico piccolo inconveniente? I vestiti bianchi da indossare sull'altare non sono affatto economici, tanto che sono pochissime quelle che riescono a soddisfare al 100% i propri desideri rientrando nelle spese. Un'artista e attrice di Los Angeles, chiamata Kari Curletto, potrebbe aver trovato la soluzione ideale.

Ha infatti partecipato alla New York Fashion Competiton e, nell'ambito del concorso Cheap Chic Weddings and Quilted Northern toilet paper, ha proposto un abito da sposa diverso dal solito. Il motivo? E' stato realizzato solo e unicamente con della carta igienica. Kari ha curato tutto nei minimi dettagli, dal corpetto traforato alla gonna a sirena, fino ad arrivare al sopra-gonna decorato con 1.500 farfalle fatte a mano. "Ho impiegato tre mesi per crearlo. Carta igienica, colla, glitter e nastro adesivo", ha spiegato la stilista, che ha raccontato anche di essersi dedicata al progetto per caso mentre i figli dormivano.

Il primo posto non le ha dato solo la possibilità di guadagnare notorietà in tutto il mondo ma le ha permesso anche di ottenere un premio da 10.000 dollari. Il vestito di carta igienica, così come tutte le altre creazioni arrivati finale, verrà donato a una sposa che non ha la possibilità di acquistare un modello oneroso per il suo giorno speciale. La carta igienica riuscirà a rimpiazzare i tessuti pregiati e gli abiti da migliaia di euro?