le star che seguono il crudismo

Come sempre in vista della prova costume sentiamo più che mai il bisogno di rimodellare il nostro girovita e i fianchi, appesantiti da una alimentazione mordi e fuggi, dettata dai ritmi serrati della vita di tutti i giorni e dagli scompensi sedentari che ne derivano! Ecco allora che uomini e donne, adulti e adolescenti si affidano alle miracolose cure dimagranti del momento che a volte oltrettutto, mascherano dietro l'illusione di risultati rapidi e veloci, insane abitudini di digiuno che alterano l'equilibrio del nostro organismo e possono portare anche gravi scompensi! Fermo restando dunque che ogni individuo è un caso a sè e che prima di intraprendere una qualsiasi dieta bisogna sempre parlarne col proprio medico, è anche vero che eliminare schifezze e cibi da fast fodd e soppiantarli con frutta e verdura, di certo non potrà farci che bene! Così già da tempo sono molte le star di Hollywood, dal momento che la liposuzione è inutile senza dieta, hanno deciso di seguire un regime alimentare che si proclama sicuro, infallibile e assolutamente naturale, la cosìdetta dieta Raw Food e noi siamo pronte per vedere insieme a voi di cosa si tratta!

Los Angeles è letteralmente impazzita per la dieta nota come Raw Food, letteralmente la dieta dei cibi crudi, che tante star hanno provato con risultati sorprendenti e che tante altre si accingono a provare! Tanto per citare alcuni noti testimonial di questo regime alimentare vi bastino nomi come: Demi Moore, Prince, Uma Thurman, Alicia Silverstone e Carol Alt! Ma in cosa consiste la Raw Food e quali sono i suoi pregi e soprattutto i suoi difetti? Questa dieta, nota da noi sotto il nome di Crudismo, si basa sul principio che la cottura altera le proprietà degli alimenti, li impoverisce e in molti casi li rende persino nocivi per la salute. Da questo deriva il crudismo, che impone il consumo esclusivo di cibi crudi o che al massimo necessitano di una leggera cottura, ovvero mai superiore ai 40°. Banditi dunque i piatti di pasta, i dolci al forno e le carni allo spiedo, ma via libera a frutta verdura, alcuni tipi di pesce e di carne! Un principio che già Gandhi aveva reso popolare affermando nei suoi scritti: "Per liberarsi da una malattia, occorre sopprimere l’uso del fuoco nella preparazione del pranzo" e che ora però sembra diventare una vera e propria moda!

il-crudismo-la-nuova-dieta delle star

Dopo la dieta dei 17 giorrni divisa in quattro cicli, vediamo ora i pregi di questa dieta del crudismo. Effettivamente durante la cottura i cibi perdono molte delle sostanze preziose di cui sono composte e gli studiosi hanno dimostrato che mangiare cibi crudi permette di prevenire e combattere molte pericolose malattie. Ma sentiamo le parole di un'esperta, la dietologa nutrizionista Annalisa Piedimonte: “La cottura altera le proprietà naturali del cibo, eliminando o dimezzandone le proprietà benefiche, come proteine e vitamine, soprattutto nel caso delle vitamine del gruppo B. Recenti studi sull’alimentazione crudista hanno dimostrato che la Raw Food elimina sostanze cancerogene come amine, tossine e PAH, non assimilabili dall’organismo. Questo regime alimentare porta alla riduzione dell’ipertensione, dell’obesità e delle malattie cardiache, è utile contro le allergie e contro amenorrea e problemi di debolezza dentaria. Cuocere alimenti come uova, latticini e prodotti caseari in genere permette di eliminare i batteri che possono danneggiare il nostro organismo: rimuove le salmonelle e i parassiti, acido fitico, glucosidi e avidina, che vengono sconfitte solo con la cottura ad alte temperature. Mangiare queste sostanze crude può causare difficoltà a digerire, ad assorbire minerali, intolleranze, fino al malfunzionamento della tiroide

troppi dolci fanno male

Però come per tutte le medaglie, esiste sempre una seconda faccia che certo brilla meno, ma che non va trascurata. Stiamo parlando degli svantaggi di questo regime alimentare crudista che in realtà non va seguito alla lettera e che va invece studiato in base al proprio quadro clinico e alle proprie necessità. Dunque solo un medico può stabilire se e come sia il caso di affidarsi alla Raw Food come spiega la dietologa Piedimonte: “La dieta non va seguita alla lettera, ma va calibrata in modo soggettivo in base al proprio stile alimentare, garantendo i nutrienti senza effetti collaterali, eliminando i prodotti che contengono componenti che crudi non fanno bene

A questo punto però siamo curiosi di vedere una giornata tipo di un crudista che si accinge a mangiare solo cibi crudi:

  • Colazione: bere 2 bicchieri d'acqua, appena ci si alza;  200ml di centrifugato di carote con 1 cucchiaino di miele vergine integrale, un bel tè verde, che possiamo rendere più gradevole con miele, una sferzata di energia con una spremuta d'agrumi  e per finire un centrifugato di frutti verdi.
  • Pranzo: 1 centrifugato a nostra scelta, una bella scorpacciata con 100g di frutta, ma solo di stagione, 300g di verdure crude miste, condite ad insalata con del succo di limone, il tutto annaffiato con 2 bicchieri di acqua oligominerale
  • Cena: crema fredda di verdure crude frullate con lo yogurt e rese appetitose da aggiunte quali: aglio, prezzemolo, succo di limone e cipollone; quindi  non devono mancare 300g di verdure bollite con 1 cucchiaino d'olio e 2 bicchieri di acqua.

Che ne pensate di questa dieta a base di cibi crudi? Se il vostro medico vi desse l'ok, la seguireste?