La morte di una persona cara non è un momento semplice da affrontare, ci si sente tristi, incapaci di reagire e si ha la convinzione di non aver passato abbastanza tempo con l’amico o il familiare deceduto. In Cina, però, hanno trovato la soluzione ideale per trovare la forza di andare avanti. Al posto del corteo funebre si organizza una festa colorata ed esagerata per dare una degna sepoltura al defunto.

In questo modo, quest’ultimo, soddisfatto del trattamento ricevuto, raggiungerà il regno dei cieli più velocemente ed allo stesso tempo i viventi saranno tutelati da disastri e sventure poiché non saranno più tormentati dall’anima errante del proprio caro. La singolare cerimonia funebre prevede lo spettacolo di una banda, dei fuochi di artificio, l’utilizzo di abiti bianchi e addirittura degli spogliarelli hot. Le China Funeral Stripper sono le ragazze pagate per ballare la lap dance e per spogliarsi durante i funerali, appena prima dell’inumazione della persona morta. La loro “professione” esiste dal 1980 ed inizialmente lavoravano solo nelle grandi città.

Dopo essere state considerate troppo provocanti dal Ministero della Cultura, si sono poi spostate nelle zone rurali della Cina, dove il culto dei morti è ancora legato ai riti tradizionali. Oggi, però la loro carriera potrebbe essere arrivata ufficialmente al termine. Il governo cinese ritiene che siano tanto lascive da essere una minaccia alla moralità e al buon costume ed ha deciso di multarle ed arrestarle in caso di nudo integrale. I cinesi sembrano dunque non avere nessun limite quando si parla di cerimonie “trash”, in loro compagnia neppure i defunti riescono a riposare in pace.