In un epoca in cui tutto sembra essere precario e passeggero, anche trovare un fidanzato stabile è diventato sempre più difficile. Sono sempre di più gli uomini e le donne che vogliono mantenere la loro indipendenza, sentirsi liberi di passare da una relazione all’altra e che vedono una possibile storia d’amore come una forma di costrizione e di limite alla realizzazione personale.

La cosa è stata dimostrata anche da un sondaggio condotto dal sito di incontri più famoso del nostro paese, SpeedDate.it, secondo il quale sono soprattutto le donne a essere single. In particolare, il 58% del sesso femminile non ha trovato ancora l’anima gemella, contro il 42% dei maschietti. Rispetto al 2001, questi dati sono letteralmente raddoppiati, soprattutto nelle grandi città del centro e del nord, dove è più facile conoscere sempre nuove persone e trovare serate ed eventi per divertirsi. La città con il maggior numero di single è però Roma, con ben 655.000 cuori solitari, mentre al secondo posto si è classificata Milano con 379.000 persone che non hanno ancora trovato un partner.

Nella maggior parte dei casi, si tenta di conoscere un potenziale partner sui social network o sulle app di incontri, ma il metodo più efficace per trovare l’amore rimane sempre la "vita reale". Trovarsi faccia a faccia con un potenziale fidanzato è sempre il modo migliore per conoscerlo e per capire se potrebbe realmente funzionare. Insomma, a giudicare dai dati raccolti, non è il periodo ideale per andare alla ricerca dell'amore. Sarà per questo che sempre più donne scelgono di rimanere single?