In Italia madri e figli vivono decisamente bene anche se ci sono paesi in cui la situazione è migliore. Il Bel Paese infatti si aggiudica l'undicesima posizione nella classifica dei paesi migliori per le mamme e i loro figli, paesi in cui le donne e i bambini vivono bene e possono essere felici. I paesi però dove la situazione è ancora migliore sono quelli nordici, in particolare si sta meglio in Finlandia, Norvegia e Svezia. L’Italia rispetto agli anni precedenti riesce a migliorare la propria posizione, riuscendo a passare dal diciassettesimo all'undicesimo posto nel quindicesimo rapporto sullo stato delle madri in 178 Paesi del mondo stilato da Save The Children.

La posizione migliore deriva, secondo il rapporto, da una più alta presenza femminile nel governo italiano e soprattutto dalle migliori condizioni di salute della prole, infatti il tasso di mortalità legato al parto è molto basso. Alto, invece, è il livello di istruzione delle donne italiane, mentre si abbassa il reddito medio pro capite. Gli indicatori tenuti in considerazione per capire qual è il paese migliore per le mamme e i loro figli sono dunque salute, livello di istruzione, condizioni economiche e possibilità di partecipare alla politica del paese. Ai primi posti della classifica dei luoghi migliori in cui vivere ci sono Finlandia, Norvegia e Svezia. Dopo il podio troviamo l’Islanda, i Paesi Bassi, la Danimarca, la Spagna, la Germania, l'Australia e il Belgio. Agli ultimi posti si trovano invece gli stati dell’Africa sub-sahariana tra cui Niger, Mali, Congo, Somalia.