Su Internet è ormai possibile trovare davvero ogni genere di cosa e sono moltissimi coloro che utilizzano il web per ricevere delle risposte esaustive alle loro curiosità più svariate, dai sintomi di particolari disturbi alle ricette da realizzare in cucina, fino ad arrivare ai luoghi in cui passare la serata in modo divertente. Sono molti i casi in cui i social vengono utilizzati per avere dei consigli sui prodotti migliori da acquistare dagli altri utenti, così da avere un feedback positivo o negativo prima di ritrovarsi a sprecare il proprio denaro.

Di recente, ad esempio, un'utente di Twitter ha chiesto quale fosse il migliore correttore in commercio, utile a coprire le imperfezioni sul viso. Le risposte sono state le più svariate, anche se in molti sono stati d'accordo sul fatto che il più efficace fosse il Tarte Shape Tape. @filipeluisrl è stato però capace di lasciare tutti senza parole con la sua risposta "spiazzante". Ha infatti postato un tweet in cui diceva che il migliore correttore era semplicemente "il governo".

La risposta è stata considerata così esilarante da aver ricevuto più di 57.000 like e oltre 33.000 condivisioni, diventando virale. Certo, si tratta di una provocazione contro i rappresentanti del mondo della politica ma nessuno si sarebbe mai aspettato di leggere una cosa simile mentre si parlava di trucco e make-up. Insomma, a quanto pare, anche chiedere un consiglio sulla propria routine di bellezza può diventare l'occasione buona per criticare il governo.