Fare le pulizie non piace a nessuno, ma è un'incombenza che non si può evitare. Sarebbe bello tornare a casa e trovare tutto già sistemato e perfettamente pulito e sistemato o, quantomeno, dover fare poca fatica.

In effetti, seguendo alcuni semplici consigli e avendo a disposizione gli elettrodomestici giusti, si potrebbe riuscire ad avere le stanze profumate e in ordine in pochi minuti.

Ecco, quindi, qualche idea su come rendere le faccende domestiche meno noiose e pesanti e su quali sono strumenti giusti da acquistare. Tra gli elettrodomestici per le pulizie di ultima generazione troviamo sicuramente i robot, le scope elettriche, le scope a vapore, i pulitori a vapore e i lavapavimenti.

I migliori elettrodomestici per rendere le pulizie più veloci

Un buon alleato delle pulizie è la tecnologia. Grazie a tanti nuovi elettrodomestici, mettere in ordine, lucidare, profumare e sgrassare è più semplice e meno faticoso di un tempo. Ecco, quindi, quali sono gli elettrodomestici che non possono mancare in casa quando si devono fare i lavori domestici.

Scope elettriche

La scopa elettrica è un elettrodomestico utile per rimuovere polvere, briciole, capelli e peli dal pavimento. È leggera e facile da trasportare da un ambiente all'altro; ne esistono con filo e senza filo. Ecco quali sono i migliori modelli in vendita su Amazon:

  1.  Dyson 227608-01 V7 Fluffy, scopa elettrica senza filo;
  2.  Hoover FD22RP011 Freedom, scopa elettrica senza filo 2 in 1;
  3.  Imetec Piuma+ C2-100, scopa elettrica ultra-leggera 3 in 1.

Pulitori a vapore

I pulitori a vapore sono gli strumenti più utili per combattere i germi e i batteri, che nulla possono contro il vapore. Grazie agli accessori compatibili, possono essere usati per pulire anche le superfici più alte e i punti più difficili da raggiungere. Se ne state valutando l'acquisto, potete dare un'occhiata a questi modelli:

  1. Ariete 4146 XVapor Deluxe, pulitore a vapore mobile;
  2. Kärcher SC 2 Easyfix, pulitore a vapore multiaccessoriato;
  3.  Hoover, pistola a vapore.

Scope a vapore

La scopa a vapore igienizza e lava le superfici senza bisogno di detergenti, ma attraverso il vapore. In questo modo, elimina anche lo sporco più difficile permettendo di risparmiare tempo e fatica. Qui di seguito, trovate una selezione delle scope a vapore migliori del momento:

  1. Vileda Steam, scopa a vapore con 4 panni in microfibra;
  2. Rowenta RY7557 Clean & Steam, scopa lavapavimenti a vapore 2 in 1;
  3. Ariete 4164, scopa lavapavimenti a vapore 10 funzioni in 1.

Robot lavapavimenti

Il robot lavapavimenti è un elettrodomestico intelligente che lava e asciuga le superfici autonomamente; una volta impostato l'elettrodomestico, sarà possibile dedicarsi ad altro, riducendo notevoltemente il tempo riservato alle pulizie. Ecco i migliori elettrodomestici della categoria:

  1. iRobot Braava 390T, lavapavimenti 2 in 1;
  2. Robot Proscenic 811GB, 2 in 1, aspirapolvere e lavapavimenti;
  3.  ZACO V5SPRO ILIFE V5s PRO, 2 in 1, aspirapolvere e lavapavimenti.

Robot aspirapolvere

Il robot aspirapolvere funziona con la stessa logica del robot lavapavimenti, ma ha il compito di rimuovere la polvere, i capelli e peli dalle superfici o dai tappeti. La loro tecnologia smart consente anche di azionarli a distanza. Ecco quali sono i modelli del momento:

  1. Neato Robotics D7, robot aspirapolvere;
  2.  iRobot Roomba 960, robot aspirapolvere;
  3.  iRobot Roomba i7156, robot aspirapolvere.

Consigli utili per combattere la pigrizia e rendere le pulizie più semplici

Conciliare i lavori domestici con i mille impegni della vita quotidiana non è semplice. Non sempre si ha a disposizione tanto tempo e il rischio è quello di fare le pulizie in maniera superficiale o dover rinunciare all'unica giornata libera per chiudersi in casa a mettere ordine.

Qui di seguito vi suggeriamo qualche trucchetto che potrebbe rendere le pulizie più facili e veloci, risparmiandovi perdite di tempo ed eccessiva noia.

Fare pulizie giornaliere: non procrastinare le cose di ogni giorno, non creerà eccessivo accumulo di sporco e polvere. I piatti e le pentole vanno lavati alla fine di ogni pasto; il piano cottura o le superfici del bagno devono essere sistemati dopo ogni utilizzo; il letto deve essere rifatto ogni mattina; i vestiti sporchi devono essere messi a lavare appena tolti e quelli puliti stirati di volta in volta.

Darsi un tempo limite: l'idea di passare un'intera giornata a spolverare, riordinare e lavare non piace a nessuno. Stilare una tabella di marcia e attenersi a tempi prestabiliti stimola a lavorare meglio nella metà del tempo.

Sfruttare le salviettine profumate per la lavatrice: una buona soluzione contro l'accumulo della polvere sono le salviettine profumate che si usano in lavatrice. Passarle sui mobili e sui soprammobili renderà tutto lucido e profumato a lungo.

Usare l'aceto: per contrastare i cattivi odori che possono formarsi in lavatrice, in lavastoviglie, nel forno a microonde, nel frullatore e in qualsiasi altro elettrodomestico, si può fare affidamento su mezzo bicchiere di aceto.

Fare arieggiare: una buona pratica è quella di far cambiare l'aria in casa almeno una volta al giorno; in questo modo si combatte la formazione di polvere e di acari, ma si elimina anche l'odore di chiuso.