Quando manca poco all'inizio della scuola cominciano anche ansie e timori per i ragazzi: un nuovo anno scolastico che comincia, carico di aspettative e, per alcuni, un momento molto stressante. Il ritorno in classe, poi, rompe la routine spensierata delle vacanze e giunge il momento di puntare la sveglia presto, e abituarsi di nuovo alla routine che vi accompagnerà fino a giugno. E allora? Come affrontare il primo giorno di scuola? Ecco alcuni semplici consigli per cominciare il nuovo anno scolastico con grinta e positività, e superare al meglio il primo giorno in classe.

1.Stabilisci la sera prima cosa indossare

Trascorri il giorno prima dell'inizio della scuola pensando ai preparativi, ma senza stress. Svolgili con la gioia di un nuovo inizio, pensando che rivedrai i tuoi compagni di scuola o ne conoscerai di nuovi, e che sarà un nuovo anno per imparare e ampliare le tue conoscenze. Per il primo giorno di scuola è fondamentale anche la scelta dei vestiti, così da sertirti a tuo agio. Soprattutto se stai cominciando un nuovo ciclo scolastico, scegli con cura cosa indossare: la prima impressione, infatti, è molto importante. Prepara i capi che indosserai e sistemali con cura, così da tenerli pronti al mattino. Organizza anche uno zainetto con l'occorrente base per il primo giorno: quadernone, diario e portapenne completo di tutto.

2.Decidi con quale mezzo andrai a scuola

Decidi anche con quale mezzo raggiungerai la scuola: se è vicina non avrai problemi, perché potrete andarci a piedi, allentando così anche la tensione. In caso contrario valuta bene tra autobus, metropolitana o se chiedere un passaggio ai genitori: in questo modo potrai anche regolarti meglio, così da scendere in orario, senza il rischio di fare tardi. Scegli il mezzo che, almeno il primo giorno, ti faccia sentire tranquillo.

3.Cerca di dormire almeno 8 ore e svegliati presto al mattino

Non andare a letto tardi, e cerca di dormire almeno 8 ore, così da svegliarti ben riposato. Se proprio non riesci a dormire, prova a leggere un libro, ma tieniti lontano da smarphone e pc: gli schermi illuminati, infatti, non favorisono il sonno. Carica la sveglia calcolando almeno un'ora per prepararti. Una bella doccia per svegliarsi è l'ideale, ti darà una carica maggiore e sarai subito pronto per vestirti.

4.Fai una ricca colazione

Fai una colazione nutriente con latte, cereali e succo di frutta, l'importante è che sia completa e non troppo ricca di zuccheri semplici, altrimenti perderai le energie in poco tempo. Preparati anche uno spuntino per metà mattina, come un frutta fresca, frutta secca o del cioccolato fondente, che ti darà la giusta carica per continuare fino all'ora di pranzo.

5.Arriva a scuola con un po' di anticipo

Cerca di arrivare a scuola in anticipo, anche di un quarto d'ora. In questo modo potrai fare una chiacchierata con i compagni di classe, prima di cominciare. Inoltre potrai scegliere il posto che più ti piace e che, con molta probabilità, resterà lo stesso per tutto l'anno. Nel caso fosse il primo giorno della scuola superiore, arrivare in anticipo è davvero importante, perché bisognerà formare le classi e dovrai essere presente al momento dell'assegnazione della sezione e dell'aula.

6.Non avere pregiudizi verso i nuovi compagni

Soprattutto se si tratta del primo giorno di una nuova scuola, potrà capitare di giudicare compagni e professori fin da subito. Non affidarti alla prima impressione, che potrebbe essere sbagliata, e metti da parte ogni giudizio. Valuta anche la tensione del primo giorno, che riguarda tutti, e non solo te. Entra in classe con il sorriso e non temere di rompere il ghiaccio con i compagni di classe. Riservati poi di conoscerli meglio nei giorni successivi, e approfitta di questo giorno per fare nuove conoscenze: sarà sicuramente molto stimolante. Oltre che per imparare, infatti, la scuola è il luogo ideale per far nascere nuove amicizie, che potrebbe durare anche tutta la vita.

7.Mostrati interessato in classe

Una volta in classe, finite le presentazioni, mostrati interessato e attivo in classe, ma sii sempre te stesso. Fare una buona impressione il primo giorno è importante, ma non è necessario esagerare. L'importante è stabilire un buon contatto con gli insegnati e i compagni di classe, così che nei giorni successivi la strada sia in discesa. Conserva evenutali appunti dati dagli insegnanti, torneranno utili per studiare.

8. Comicia a valutare le attività pomeridiane da svolgere

Anche nei giorni successivi, tieni d'occhio i corsi pomeridiani della scuola: un corso di musica, teatro, un cineforum, si tratta di un modo per accrescere le tue conoscenze e per coltivare nuove amicizie, magari con ragazzi di altre classi. Inoltre potresti scoprire un'attitudine che non pensavi di avere. Gli anni della scuola sono importanti per sperimentare e capire quali sono le proprie passioni, così da coltivarle e farle diventare parte della propria vita.

9.Se cominci un nuovo ciclo scolastico prepara un piccolo discorso

Se comincerai un nuovo ciclo scolastico, sappi che sarà l'occasione per alunni e insegnati di presentarsi, così da cominciare una prima conoscenza. Sarai informato sullo svolgimento delle lezioni, sulle materie di studio e le regole dell'istituto. In questa occasione potresti preparare un piccolo discorso, anche perché gli insegnati potrebbero chiedere una piccola presentazione. Prepara un breve discorso, che sia incisivo e che racchiuda in poche parole chi sei e il perché hai scelto questo percorso di studi.

10.Una volta a casa dedicati a un'attività rilassante

Una volta tornati a casa è importante staccare la spina e dedicarsi a un'attività rilassante. Il primo giorno sarà stato sicuramente pieno di nuovi stimoli e persone nuove, o vecchi amici, ritrovati tutti insieme. Dopo una giornata così intensa è consigliabile fare qualcosa che ti faccia sentire tranquillo e rilassato: anche trascorrere il pomeriggio con un amico è un'ottima idea. Sentiti felice e soddisfatto, pronto per cominciare un anno scolastico pieno di emozioni e momenti importanti. Se invece al ritorno da scuola ti senti preoccupato o in ansia, non esitare a parlarne con i tuoi genitori o con un amico di cui ti fidi, sicuramente starai meglio.