Polly Demetriou ha 30 anni, viene da Grays, nell’Essex, e nel 2011 le è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin, esattamente un anno prima delle sue nozze. Aveva notato qualcosa di strano sul collo qualche mese dopo aver utilizzato della crema autoabbronzante, ma non si sarebbe mai  immaginata che fosse un tumore. Nonostante ciò, ha deciso lo stesso di sposarsi con suo marito Jon, anche se temeva di lasciarlo vedovo senza arrivare neppure al primo anniversario di matrimonio.

Non ho mai pianto quando i medici mi hanno spiegato tutto. Il mio unico pensiero era il mio matrimonio, non la preoccupazione che la malattia potesse farmi morire”, ha dichiarato la donna. Nel maggio del 2012, Polly ha percorso la navata indossando una parrucca, visto che in quel periodo si stava sottoponendo a delle chemioterapie molto aggressive. Il marito è stato capace di darle sicurezza e di trasformare quella cerimonia in un giorno davvero speciale. Nel 2013, poi, il fratello maggiore della donna, Garrath Williams, ha deciso di donarle le sue cellule staminali.

Oggi, il suo cancro è in remissione e finalmente è riuscita a fare il tanto desiderato viaggio di nozze alle Maldive. “Avere il cancro è stato come essere sulle montagne russe, mi ha davvero cambiato. Ora ogni volta che sento qualcosa di strano vado nel panico e penso che possa essere qualcosa di grave”, ha dichiarato la 30enne. E’ però finalmente felice e non può fare a meno di ringraziare suo marito che non l’ha mai abbandonata durante questa drammatica battaglia, è grazie a lui se ha sempre trovato la forza di andare avanti con positività.