110 CONDIVISIONI
21 Ottobre 2021
14:17

Postalmarket torna in edicola: Diletta Leotta è il volto del catalogo che ha segnato un’epoca

L’appuntamento è il 23 ottobre, quando il celebre catalogo sarà disponibile nelle edicole. Come da tradizione, in copertina c’è una testimonial d’eccezione: Diletta Leotta. Le prime diecimila copie del catalogo sono andate a ruba: ma perché Postalmarket è stato così importante negli Settanta e Ottanta? Come è cambiato oggi?
A cura di Beatrice Manca
110 CONDIVISIONI

Sembrava definitivamente scomparso insieme all'epoca delle vendite per corrispondenza, eclissato dall'e-commerce e dallo shopping online. E invece no, Postalmarket è tornato. Torna in edicola il catalogo più famoso dell'editoria italiana, che ha segnato un'epoca con le sue pagine di moda. Il 18 ottobre è stato ufficialmente inaugurato il sito di shopping online e dal 23 ottobre il catalogo sarà disponibile in 18mila edicole, in una versione rinnovata ma fedele all'originale. In copertina, come da tradizione, c'è una testimonial d'eccezione: Diletta Leotta. Le prime diecimila copie sono andate a ruba: merito di un'imponente operazione nostalgia che punta sul Made in Italy e sulla sostenibilità. La rivista cartacea sarà accompagnata dall'app e dai canali social. “Sfogliare il catalogo sarà come vivere contemporaneamente un’esperienza innovativa e vintage”, ha dichiara il ceo Stefano Bortolussi. Ma perché Postalmarket era così famoso?

la nuova copertina del catalogo Postalmarket
la nuova copertina del catalogo Postalmarket

Perché Postalmarket ha segnato un'epoca

L'azienda Postalmarket è nata nel 1959 dall'idea di un'imprenditrice milanese, Anna Bonomi Bolchini. L'azienda vendeva per corrispondenza prodotti per la casa e capi di abbigliamento: inviava un catalogo agli abbonati che potevano scegliere e ordinare tra i prodotti proposti, molti dei quali non si trovavano nei negozi. A parte le grandi boutique di Roma, Firenze, Torino e Milano, la maggior parte delle persone non trovava borse e accessori firmati nei negozi di provincia, né tantomeno i prodotti per la casa pubblicizzati in televisione. E qui entrava in gioco Postalmarket che in sostanza faceva ciò che fa Amazon oggi: rendere disponibile tutto a tutti, comodamente da casa.

le vecchie cover di Postalmarket
le vecchie cover di Postalmarket

Ma la vera forza di Postalmarket, rispetto ai brand concorrenti, era la qualità editoriale del suo catalogo. Non un semplice listino di prodotti, ma una vera e propria rivista: c'era un personaggio famoso in copertina, servizi fotografici, ma anche contributi editoriali e articoli presi da altre riviste, come Vogue. Gli editoriali di moda creati per mostrare i capi indossati, plasmarono l'estetica degli anni Ottanta. Sulla copertina di Postalmarket sono passate le gemelle Kessler e Monica Bellucci, ma anche star internazionali: Cindy Crawford, Claudia Schiffer e Linda Evangelista. Insomma, grazie ai suoi servizi fotografici e ai contenuti editoriali di spessore, Postalmarket portava gli echi delle passerelle e le tendenze di moda nelle case di tutti gli italiani.

la app di Postal Market
la app di Postal Market

Com'è il nuovo Postalmarket

Postalmarket è entrato in crisi con l'avvento dei grandi magazzini, delle catene low cost e soprattutto di Internet, che ha soppiantato lo shopping per corrispondenza. Oggi Postalmarket ritorna in edicola insieme a un'app di realtà aumentata e con un sito web di e-commerce che propone i prodotti di 180 aziende italiane. “Sarà un magazine da collezione, una lettura che confidiamo essere gradevole – ha detto il ceo Stefano Bortolussi in una nota stampa – Il catalogo sarà punto di riferimento per lo stile, ma poi l’esperienza di acquisto evolverà sul nostro e-commerce”. Come sempre, sul sito si trovano capi di abbigliamento, accessori di moda, prodotti di bellezza, per la cura della casa e per il tempo libero. Ma quello che tutti aspettavano è il ritorno del catalogo: in copertina c'è Diletta Leotta, la conduttrice tv che da poco ha compiuto trent'anni e ha conquistato il pubblico con un stile glamour e di tendenza. “Un momento di romanticismo editoriale – ha detto la conduttrice durante la presentazione del nuovo Postalmarket – Comprerò un pigiama come faceva mio padre un tempo”.

110 CONDIVISIONI
Postalmarket torna in edicola: Diletta Leotta primo volto sullo storico catalogo di pronto moda
Postalmarket torna in edicola: Diletta Leotta primo volto sullo storico catalogo di pronto moda
Diletta Leotta prima e dopo, l’evoluzione della conduttrice di Sanremo 2020
Diletta Leotta prima e dopo, l’evoluzione della conduttrice di Sanremo 2020
48.684 di Videonews
Il look di Diletta Leotta a Sanremo 2020
Il look di Diletta Leotta a Sanremo 2020
67.096 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni