Amy Hossain è una ragazza di 16 anni e fin da bambina ha sempre avuto la passione per la danza. E’ diventata infatti campionessa di liscio ed è riuscita ad impressionare tutta Europa con i suoi balli. Tre anni fa, però, ha cominciato ad avvertire dei forti dolori alla schiena. Faticava a mantenere l’equilibrio ed anche salire le scale a volte diventava difficile. Dopo essersi rivolta ad uno specialista, la scoperta è stata così drammatica da lasciarla senza parole. Amy aveva una grave forma di scoliosi, una curvatura irregolare e debilitante della colonna vertebrale, che col passare del tempo si sarebbe aggravata sempre più.

L’unica soluzione per curarla sembrava essere un intervento di 9 ore che le avrebbe raddrizzato la schiena, ma che l’avrebbe costretta a sottoporsi ad una durissima riabilitazione. Amy stava perdendo le speranze, tanto da essere convinta di dover dire addio per sempre alla danza, quando i suoi genitori hanno trovato una terapia “alternativa”. Le sono bastati alcuni esercizi fisici per far sì che la sua condizione non peggiorasse.

Oggi, la colonna vertebrale della 16enne è visibilmente più dritta e, se continuerà a praticare il training proposto dalla clinica londinese, potrà tornare presto a ballare. Il suo sogno sarebbe quello di competere di nuovo ai campionati internazionali di danza, anche se per il momento non può farlo ancora. Nell'attesa, si consola con la certezza di essere riuscita ad evitare l’intervento chirurgico per migliorare le sue condizioni di salute, sa che presto tornerà ad essere di nuovo felice in pista.