Callie Thorpe è una modella plus-size, viene da Londra e di recente ha posato in bikini per la versione britannica di "Vogue" al fianco di modelle famose come Kendall Jenner, Karlie Kloss, Ashley Graham e Bella Hadid. Nel momento in cui ha però condiviso sui social il link dell'articolo in cui appariva, le è capitato qualcosa di assurdo. Ha ricevuto una serie di commenti negativi e offensivi che facevano riferimento alla sua fisicità, considerata troppo abbondante per il fashion system.

La modella, però, ha deciso di non stare in silenzio e di reagire postando un video toccante su YouTube. Con le lacrime agli occhi ha raccontato ogni minimo dettaglio del vile abuso che ha ricevuto, facendo riferimento anche al modo in cui si è sentita dopo aver letto quelle brutte parole. "Ho letto commenti così cattivi che non riuscivo a dimenticarli. C'erano 900 commenti e quasi tutti erano violenti", ha dichiarato la modella. Il suo obiettivo è incoraggiare le donne che hanno un corpo curvy come il suo a non far finta che cose simili non accadano mai ma, anzi, a denunciarle come incredibilmente meschine.

Negli ultimi 5 anni attraverso il suo blog ha tentato di trasmettere un'idea positiva di corpo, cercando di aiutare le rappresentanti del sesso femminile ad accettarsi così come sono, senza vedere come un limite i loro difetti e le loro imperfezioni. Secondo lei è arrivata l'ora di dire addio agli abusi online: le persone dovrebbero smetterla di essere tanto crudeli e di giudicare qualcuno solo in base alle apparenze.