Sebastian è un bambino di quattro anni e mezzo che gode di una salute perfetta. Nonostante ciò sua madre, Lauren Gee, continua a portarlo in giro seduto nel passeggino, andando contro tutti i consigli dei medici che sottolineano l'importanza per un bambino di camminare. La donna spiega che suo figlio è una vera peste, scappa continuamente e si allontana, dunque per evitare incidenti in strada lo lega nel passeggiono. Il piccolo inoltre dopo la scuola è continuamente stanco e si trascina lentamente in strada impiegando molto tempo pe ritornare a casa, la mamma ha ben pensato di accellerare il rientro mettendolo in un passeggino.

Sebastian è perfettamente in grado di camminare e spesso si lamenta anche poichè si sente costretto dalle cinghie del passeggino ma la mamma pensa che questa sia la soluzione migliore per entrambi. La donna continua così ad usare quello che solitamente è un oggetto utlizzato solo per i bambini molto piccoli che non sono capaci di camminare. Molti medici sconsigliano di utilizzare il passeggino a lungo e spingono i genitori ad eliminarlo per permettere ai figli di camminare e svilupparsi correttamente. Inoltre alcune ricerche hanno dimostrato che un utilizzo prolungato del passeggino può compormettere la relazione tra genitori e figli poichè manitene una sorta di distanza eccessiva. Secondo Lauren Gee però queste sono sciocchezze, infatti continua a portare suo figlio in giro nella maniera per lei più comoda.