Sono sempre di più i bambini che lottano fin dalla nascita contro il cancro: riescono però a vivere il proprio dolore con un’apertura, una speranza, una vitalità ed un’energia davvero uniche. Grazie ai progressi della medicina, oggi circa il 55% dei bambini malati di tumore riesce a guarire. Il loro modo di vivere dovrebbe essere d’esempio per tutti coloro che non trovano la forza per affrontare la malattia e che non credono di farcela.

Gabriel Santistevan, un bambino di 9 anni, ha realizzato il suo insolito sogno: diventare poliziotto. Originario di Aurora, in Colorado, Gabriel è malato da quasi due anni di cancro al cervello e al midollo e fin da bambino ha sempre desiderato di entrare nella polizia locale. Il ragazzino non ha, quindi, mai nascosto le sue aspirazioni ed è per questo che il Dipartimento di Polizia della sua città ha deciso di regalargli una giornata davvero indimenticabile. Lo scorso mercoledì, il bambino ha prestato giuramento ed è stato nominato poliziotto onorario. E’ arrivato alla cerimonia come un vero e proprio eroe: a bordo di una limousine e scortato da un corteo di moto della polizia. Ma non è finita qui, il momento più emozionante per Gabriel è stato sicuramente il giro sulla volante a sirene spiegate, che lo ha fatto sentire come un protagonista di un film poliziesco.