L'autunno sta entrando nel pieno e le prime giornate di freddo cominciano a farsi sentire. Prima di fare il cambio di stagione vero e proprio, passando definitivamente a maglioni di lana e cappotti, si può puntare su un capo perfetto per i mezzi tempi, il piumino leggero. È caldo, casual e soprattutto protegge da vento e freddo: in questo 2020, inoltre, è un vero e proprio must-have e non potrà mancare nell'armadio delle fashion addicted più incallite. Può essere di lana, di cashmere, imbottito di piume d'oca, l'importante è riesca a proteggere dal freddo fastidioso e improvviso.

Piumini leggeri, quali modelli scegliere

I piumini must-have dell'autunno? Quelli extra light che, sebbene pesino poco più di 100 grammi, sono caldissimi e stilosi. Si può scegliere il classico modello a maniche lunghe, meglio se con il cappuccio se ci si dovrà proteggere dalla pioggia, o su una variante gilet, perfetta per concedersi una passeggiata in un pomeriggio freddo. Posso essere trapuntati, di velluto, imbottiti di piume d'oca, si può spaziare tra i colori più svariati, renderanno sempre un look casual super glamour. Il modello più trendy in assoluto? Quello cropped, anche se rischia di lasciare la schiena un po' troppo scoperta.

Come abbinare il piumino

Il piumino è il capo "salvavita" dell'autunno e anche in questo 2020 non se ne potrà fare a meno. La domanda che tutte si pongono, però, è: come fare per abbinarlo in modo trendy? Essendo un indumento dallo stile casual, va benissimo con i pantaloni e i jeans, mentre con le gonne bisogna fare un po' di attenzione. Sarebbe meglio evitare i modelli lunghi e le pencil skirt, così da non sembrare goffe e inappropriate, in quel caso si possono usare come "sotto-cappotto". Sta bene, invece, con le mini, a patto che vengano portate con scarpe o stivali bassi. Per completare l'outfit si può aggiungere una sciarpa di lana sottile o in cachemire, l'ideale per tenere sempre il collo al caldo.