La collezione Primavera/Estate 2014 di Philipp Plein sembra segnare una svolta per la maison. Il designer mantiene il suo stile rock strong ma attenua il mood proponendo modelli più essenziale rispetto al passato. Le giacche in pelle, i teschi, le borchie e le applicazioni metalliche sfumano leggermente lasciando il passo a linee più essenziali, gonne a ruota pizzi sensuali e ad affascinanti tessuti lavorati.

Il bianco e nero sono protagonisti e dominano l'intera collezione, trovano spazio però lucenti lampi di celeste metallizzato e di un romantico rosa. La donna di Philipp Plein appare ancora forte e decisa ma la prossima primavera mostrerà anche il suo lato dolce e, soprattutto, quello sensuale.