Catrina Raiford è una donna di 38 anni, viene da Tampa, in Florida, e con i suoi 431 chili fino a poco tempo fa è stata la donna più grassa del mondo. Di recente ha deciso infatti di dare una svolta alla sua vita ed è riuscita ad arrivare a 228 chili. La sua bilancia è arrivata a toccare quasi la mezza tonnellata dopo che ha dovuto affrontare diversi momenti difficili nel corso di tutta la sua vita. Da bambina è stata vittima di abusi sessuali e l’unica cosa che le dava consolazione era il cibo spazzatura.

A 12 anni era così grossa che ha cominciato ad indossare dei vestiti su misura e due anni più tardi ha raggiunto i 200 chili. Era solo un’adolescente e i problemi di peso la rendevano così frustrata che è stata ricoverata in un ospedale psichiatrico. Nonostante i medici credevano che questa mossa l’avrebbe aiutata a capire il suo problema, Catrina ha continuato a mettere su chili e chili. Una volta superati i 400 kg, non riusciva più ad uscire di casa poiché era diventata incapace di muoversi, si era isolata dal mondo e trascorreva le giornate a letto a mangiare senza vedere nessuno. Il momento peggiore della sua vita è quando sua mamma le ha dovuto svuotare la bacinella dei bisogni.

Nel 2003 ha deciso di fare un cambiamento drastico: ha seguito usa dieta ipocalorico e con l’aiuto di specialisti a cominciato a fare degli esercizi fisici molto leggeri. Così facendo, ha perso 130 chili e subito dopo di è sottoposta ad un bypass gastrico. Oggi pesa 228 chili e, nonostante quel periodo buio sia solo un lontano ricordo, Catrina vuole continuare a dimagrire e soprattutto intende eliminare la pelle in eccesso che le è rimasta su gambe, braccia e gambe. L’anno scorso ha comprato il suo primo bikini: è stato quello il momento più bello della sua battaglia.