Niente modelle perfette o modelli dal fisico scolpito, per presentare la sua collezione unisex, realizzata per la prossima Primavera/Estate 2015, lo stilista Fabio Quaranta ha scelto solo persone comuni, nessum professionista della passerella ma solo ragazzi e ragazze "normali", ingaggiati in strada tra la gente comune. Il designer ha poi voluto riservare un uscita speciale della sfilata, tenutasi al complesso di Santo Spirito in Sassia, durante la kermesse fashion AltaRoma, all'amico diversamente abile Daniel, che ha calcato la passerella con un completo spezzato e con il suo bastone.

L'originale fashion show è stato pensato per presentare una collezione in cui dettagli del classico guardaroba workwear si legano con elementi ripresi dallo stile di personaggi iconici della cultura, musicisti, artisti  e scrittori, come William Burroughs, Joseph Beuys, Marcel Duchamp, Michael Gira, Georg Harrison e Billy Childish. In passerella sfilano abiti maschili e femminili dalle linee semplici ed essenziali, capi comodi full color dai colori neutri o decorati da particolari fantasie tono su tono. Nei look maschili giacche sartoriali vengono trasformate con maxi tasche e zip, mentre in quelli femminili il rigore delle linee squadrate viene ingentilito con vezzosi nastri che spuntano dalle camicie con colletto tondo.