Ciara Nelson è una ragazza di 17 anni, viene da Pakenham e di recente ha scoperto di avere un tumore incurabile al cervello. Tutto è cominciato lo scorso maggio, quando ha battuto la testa cadendo durante una partita di pallavolo, subendo così una commozione cerebrale. Da allora,  ha cominciato a soffrire di nausea e dolori e, dopo essere stata sottoposta a una serie di controlli medici e a delle radiografie, è arrivata la drammatica diagnosi: il cancro è maligno e non può essere rimosso con nessuna operazione poiché esporrebbe Ciara a rischio di danni cerebrali o ictus.

Come se non bastasse, ogni mese continua a crescere in modo significativo, tanto che presto l’adolescente perderà la vista e non sarà più capace di camminare. “E' in un posto che non si può raggiungere. I medici continuano a dirmi non c'è molto da fare, soprattutto perché continua a crescere”, ha spiegato la mamma della ragazza, straziata dal fatto che presto vedrà sua figlia perdere la vita. Attualmente Ciara ha già cominciato ad avere dei problemi di memoria e la cosa potrebbe peggiorare da un momento all’altro.

ancora e ha lanciato una campagna di raccolta fondi su GoFoundMe per finanziare una visita medica a Sidney, da uno degli esperti di oncologia più famosi al mondo. La speranza è che possa trovare un modo per curare la 17enne e per permetterle di continuare a vivere il più a lungo possibile. Ciara è ancora troppo piccola per morire, il tumore ha rovinato tutti i suoi sogni, costringendolo a dire addio a ogni cosa.