Nikki Pennington è una donna della Florida e, anche se oggi è sposata e con tre figli, quando ha perso sua madre Terri a causa di un cancro al cervello ha vissuto la cosa come un grosso trauma. Ha sempre sofferto di attacchi d'ansia ed era proprio Terri l'unica persona che riusciva a parlarle in momenti tanto terribili, aiutandola a ritrovare la lucidità e a calmarsi. "Se n'è andata, mi conosceva e amava tutti i miei difetti. Era l'unica che riusciva ad aiutarmi", ha spiegato Nikki ancora triste.

Nel momento in cui ha pensato di non riuscire a superare il lutto, poi, il marito Paul le ha rivelato una storia incredibile. Nel giorno del loro matrimonio Terri in tutta segretezza gli aveva consegnato una lettera intitolata "Come essere la persona di Nikki", nella quale c'era scritto tutto quello che bisognava fare per permetterle di affrontare l'ansia quando lei non ci sarebbe più stata. Era necessario ascoltarla e non provare a risolvere i problemi, semplicemente mostrandole sostegno morale.

Nel momento in cui lo ha scoperto, la donna è impazzita dalla gioia, ha capito che fino all'ultimo la mamma si è preoccupata per lei, facendo il possibile per trovare un "rimpiazzo" dopo la morte. Certo, affrontare il disturbo continua a essere difficile ma ci proverà per onorare al meglio la memoria della madre che le manca ogni giorno di più. Oggi gestisce un blog commovente chiamato "Grief to Hope", in cui spiega come affrontare la morte di un genitore. L'obiettivo? Che nessuno si ritrovi ad affrontare un dolore simile al suo quando perde la mamma o un papà.