27 Febbraio 2019
13:57

Perde il primo figlio 2 giorni dopo il parto: a 8 mesi dalla tragedia è di nuovo incinta

Caitlin Merrill è una donna e nel 2017 ha perso il suo primo figlio, nato con un difetto cardiaco e morto a due giorni dal parto. A 8 mesi da quella terribile esperienza, ha scoperto di essere di nuovo incinta, trovando così la forza di andare avanti.
A cura di Valeria Paglionico

Perdere un bambino è una delle cose più strazianti che un genitore possa affrontare nella sua vita e a capirlo bene è stata Caitlin Merrill, una donna del North Carolina, negli Stati Uniti. Nel 2017 è rimasta incinta per la prima volta ma al terzo mese ha scoperto che il piccolo non si stava sviluppando come doveva. Nonostante ciò, i medici gli davano buone possibilità di sopravvivenza. Quando è nato, però, ha presentato un difetto cardiaco che non poteva essere corretto con un intervento e ha perso la vita a soli 2 giorni dal parto, lasciando la mamma e il papà letteralmente sconvolti.

"Mi sentivo delusa, era come se avessi fallito e non gli avessi fornito tutto quello di cui aveva bisogno", ha spiegato Caitlin. Per mesi si è lasciata travolgere dalla tristezza, poi, a 8 mesi dalla tragedia, è rimasta per la seconda volta incinta. Inizialmente ha provato delle emozioni contrastanti, non sapeva se essere felice e se continuare a chiudersi nel lutto ma, nonostante ciò, ha deciso di portare aventi la gravidanza. Aspettava una femmina ed era perfettamente sana.

"Non mi aspettavo di rimanere incinta di nuovo e così presto. Mi faceva provare un senso di pace ma allo stesso tempo era devastante. Avevo tanta paura che avrebbe potuto soffrire", ha dichiarato la mamma ancora sotto shock per la pretendete perdita. Oggi si ritrova ad affrontare ogni giorno nuove sfide ma non ha più paura di parlare della sua esperienza: vuole che le persone non si sentano più in imbarazzo a chiederle della gravidanza o di quello che è successo al primo figlio.

Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni