7 Dicembre 2016
12:13

Perde il figlio, acquista una bambola realistica che gli somiglia: “Mi ricorda lui”

Betty Bading ha 65 anni e lo scorso giugno ha perso suo figlio a causa del cancro. E’ riuscita a superare il trauma acquistando una bambola realistica che somiglia a lui quando era un bambino. Quando la tiene tra le braccia, è come se sentisse ancora la sua presenza.
A cura di Valeria Paglionico

Betty Bading è una donna di 65 anni e, lo scorso giugno, ha visto suo figlio Greg morire a causa di un linfoma di Hodgkin. Aveva 39 anni quando gli è stato diagnosticato il cancro e, pochi mesi dopo aver scoperto della malattia, ha perso la sua battaglia, lasciando la mamma con il cuore spezzato. E’ proprio per superare il terribile trauma che la donna ha acquistato una bambola realistica che somiglia a Greg da bambino.

Nel momento in cui la tiene tra le braccia, è come se riuscisse a sentire ancora la presenza di suo figlio. In passato, Betty era una collezionista di bambole, ne aveva più di 30 e il loro valore superava i 12.000 dollari ma le ha perse tutte qualche anno fa a causa di un incendio. Dopo che al figlio è stato diagnosticato il cancro, ha pensato di recuperare questa grande passione, così da trovare un hobby con cui riempire le sue giornate e non pensare al futuro drammatico che l’aspettava. “Greg sapeva quanto amavo le bambole e ha pensato che sarebbero state una buona distrazione per me”, ha spiegato la donna, che sta lentamente creando una nuova collezione. Ogni pezzo vale più di 600 dollari, hanno tutte abiti in pizzo, visi di porcellana e capelli reali, all’apparenza sembrano dei bambini in carne e ossa.

Addirittura, Betty condivide le sue bambole con gli anziani di una casa di cura, così da fargli trovare un po' di sollievo, anche se si tratta solo di un abbraccio artificiale. Lei sta lentamente superando il trauma della morte del figlio, ci è riuscita solo grazie alle bambole realistiche: senza quella che riproduce le sembianze di Greg non saprebbe come fare.

Spende più di 3mila sterline per delle bambole realistiche: le tratta come delle figlie
Spende più di 3mila sterline per delle bambole realistiche: le tratta come delle figlie
Il parto più inusuale al mondo: le bambole realistiche nascono in un sacco amniotico
Il parto più inusuale al mondo: le bambole realistiche nascono in un sacco amniotico
Dopo il divorzio riempie la casa di bambole realistiche: "Mi piace svegliarmi al loro fianco"
Dopo il divorzio riempie la casa di bambole realistiche: "Mi piace svegliarmi al loro fianco"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni