Per un genitore, vedere la propria bambina ballare su un palco in occasione di un saggio di danza è sempre una soddisfazione estrema. Per la mamma e il papà di Ava Bainbridge lo è stato ancora di più. La bambina, che oggi ha 6 anni, a soli 14 mesi di vita è stata ricoverata a causa di una grave forma di meningite. I medici hanno fatto il tutto e per tutto per salvarla, ma hanno dovuto amputarle i piedi per evitare che l’infezione diventasse mortale.

Mentre era stesa nel letto d’ospedale, i genitori della piccola erano stati colpiti dalla tristezza e dallo sconforto, visto che tutti dicevano che Ava non avrebbe mai avuto la possibilità di camminare e di vivere la sua infanzia come una bambina “normale”. “La meningite l’ha colpita all’improvviso, non sapevamo cosa le stava succedendo davvero. All’inizio abbiamo notato una semplice indisposizione e solo dopo giorni che non passava l’abbiamo portata in ospedale”, ha dichiarato Gemma, la mamma di Ava. La bimba però ha sfidato tutte le previsioni ed è riuscita a non farsi intimorire dalla sua disabilità.

Una volta diventata grande, si è servita di un paio di pantofole in silicone a forma di piedino da 900 sterline che le hanno dato la possibilità camminare sulle sue gambe. Da allora, giorno dopo giorno, ha raggiunto dei piccoli traguardi ed oggi è riuscita addirittura a ballare. La danza e la ginnastica sono le sue passioni più grandi, tanto che ormai si sente una vera e propria diva. Per il futuro ha intenzione di iscriversi ad una scuola di recitazione per diventare un’attrice a tutti gli effetti, i genitori, naturalmente, la sostengono e non possono fare a meno di essere orgogliosi di lei.