Kylie Merola è una ragazza di 22 anni, viene da Cape Coral, in Florida, e fino a qualche tempo fa era obesa. E' sempre stata in sovrappeso, fin dall'età di 5 anni, e una volta cresciuta i medici hanno scoperto che soffriva della sindrome dell'ovaio policistico e di ipotiroidismo. Nel periodo peggiore della sua vita è arrivata a pesare 148 chili, si sentiva così a disagio con quei chili di troppo che addirittura aveva paura di mostrarsi in pubblico al suo diploma.

"Sapevo che tutti avrebbero parlato di me e del fatto che fossi grassa. Mi sentivo imbarazzata, volevo che nessuno mi guardasse", ha raccontato la 22enne. E' stato proprio in quel momento che si è resa conto che le cose non potevano andare avanti così, anche perché a lungo andare avrebbe messo a rischio la sua salute. Dopo aver terminato gli studi, ha dunque deciso di ricorrere a un intervento chirurgico per dimagrire e così facendo ha perso ben 78 chili. Il cambiamento improvviso, però, ha avuto anche un effetto collaterale: le ha lasciato un'enorme quantità di pelle in eccesso su tutto il corpo.

"Sembra che abbia sei pacchetti di panini sulla pancia. Mi sento umiliata", ha dichiarato Kylie. Non riuscendo ad accettare quel dettaglio fisico decisamente antiestetico, è andata di nuovo sotto i ferri per avere finalmente il corpo dei suoi sogni. Oggi, ha finalmente rimosso tutta quella pelle flaccida ed è pronta per indossare il suo primo bikini. Oggi conduce uno stile di vita sano, segue una dieta rigorosa ed è più felice che mai: riesce a muoversi senza fare alcun tipo di fatica e non ha più paura dei giudizi degli altri.