Bozena Lisowicz ha 28 anni e viene da Leeds. Aveva raggiunto quasi i 90 chili a causa di una dieta sregolata, fatta di grassi e cibo spazzatura. La ragazza aveva sviluppato una vera e propria dipendenza dagli zuccheri, tanto da riuscire a bere fino a due litri di Pepsi ogni giorno. Bozena utilizzava infatti il cibo come rimedio per combattere l’ansia. Lei stessa ha dichiarato: “Ho pensato che il cibo mi avrebbe ucciso. Non avevo fame, ma non riuscivo a smettere di comprare e mangiare dolcetti tutta la giornata”. Ben presto, però, a causa dell’aumento di peso, la ragazza ha cominciato a soffrire di alcuni problemi, come un forte dolore alle ginocchia ed ha capito che la sua vita non poteva continuare così.

Ha così ridotto drasticamente la quantità di calorie nella sua alimentazione ed ha cominciato a perdere peso ad un ritmo allarmante. Dopo due settimane di digiuno, Bozena lentamente ha ricominciato a mangiare regolarmente ed in maniera sana. Di tanto in tanto è andata a cena fuori con gli amici, ma ha eliminato tutti gli spuntini e le colazioni fuori orario. In cinque mesi ha raggiunto il peso forma di 51 chili ed ha affermato: “Non ho avuto nessun problemi di pelle flaccida, come mi aspettavo. Ho usato il burro di cocco per rassodare la pelle”. Oggi Bozena studia psicologia all’università, ora la sua fame è di conoscenza. Spera, in questo modo, di aiutare tutte le persone che, come lei, hanno sofferto di ansia e di disturbi alimentari.