Jil Sander, stilista tedesca dallo stile moderno e sofisticato che si è sempre distinta per la sua estetica minimal e d'avanguardia, in occasione della settimana dedicata al Salone del Mobile, ha presentato l’installazione Objectextile e una capsule collection creata in collaborazione con il designer giapponese Nendo. Verrà installata nello showroom Jil Sander di Via Luca Beltrami 5 a Milano e ha l'obiettivo di mostrare il modo in cui la posizione della macchina fotografica dà vita a diversi effetti ottici. In particolare, sono stati inseriti diversi oggetti in 5 cubi e, grazie alla loro tridimensionalità e a delle strutture stratificate scomposte inserite al loro interno, si sono create diverse trame, una quadri, una a pois, una a griglia e un pattern camouflage.

Queste 5 differenti fantasie sono state poi stampate su tessuto e hanno dato vita a 5 abiti differenti che riproducono l'effetto 3D degli scatti dei cubi. Nendo e Jil Sander hanno inoltre lanciato una collezione di 4 pezzi, una t-shirt in cotone, l'iconica Xiao Bag, la borsa envelope e le strap sneakers, che fondono lo stile minimal del brand con l'universo dell'architettura. Il designer giapponese ha infatti rivisitato le stampe, utilizzando la pelle bianca e il pattern a pois catturato dalla macchina fotografica, creando delle fantasie sono leggermente sfumate, così da dare una sensazione di movimento e di bidimensionalità.

La capsule collection sarà disponibile a partire dal 4 aprile sul sito jilsander.com e nel flagship store di Milano, dove le vetrine verranno decorate con alcune opere di Nendo. Come se non bastasse, per tutta la durata del Salone del Mobile sarà possibile acquistare gli esclusivi capi anche nel Nendo for Jil Sander store situato nello showroom del brand.