Kate Moss per St. Tropez
in foto: Kate Moss per St. Tropez

Se l'arrivo della bella stagione ha fatto nascere in te la voglia di tintarella ma non hai la possibilità di crogiolarti al sole, puoi sempre regalare alla tua pelle un effetto baciata dal sole grazie alle terre abbronzanti.

Il segreto è applicare la terra nel modo corretto per ottenere un incarnato perfetto e un risultato naturale: in molti pensano che la terra debba essere applicata su tutto il viso in modo omogeneo per ottenere un colorito simile all'abbronzatura, ma il risultato sarebbe solamente un incarnato innaturale e più scuro di tutto il resto del corpo. La terra va quindi applicata in modo preciso senza esagerare quando prelevi il prodotto: ma dove applicarla? Per rendere l'incarnato luminoso è necessario sfumare con cura la terra qualche millimetro sotto gli zigomi, in modo da definire in modo naturale i volumi del viso e creare un effetto sun kissed. Per l'applicazione scegli un pennello angolato e sfuma la terra partendo dall'attaccatura dei capelli fino ad arrivare a metà guancia, dove il colore non dovrà essere troppo intenso. Ma quale terra scegliere?

Puoi provare sia i prodotti in polvere che quelli in crema: tra le ultime novità da non perdere c'è la Pro Bronze Fusion di Make Up For Ever, al prima terra abbronzante waterproof che ti garantisce un colorito radioso. Da provare anche Sun Disk di Sephora, una cipria abbronzante e luminosa che si fonde perfettamente con la tua pelle. Per un effetto bonne mine estremamente naturale puoi provare la Diorskin Nude Shimmer nella nuance Ambre che illumina il tuo viso in modo delicato regalando un velo di freschezza. Se preferisci i prodotti liquidi puoi puntare invece su Terracotta Joli Teint di Guerlain: in questo caso il prodotto può essere applicato su tutto il viso perché la sua formula si fonde perfettamente con l'incarnato senza creare stacchi di colore ma rendendo il tuo viso luminoso e ravvivato.