Pedro Almodóvar, il regista spagnolo famoso per la sua inconfondibile impronta creativa, diventata ormai simbolo della cinematografia contemporanea, è stato scelto come protagonista della nuova campagna pubblicitaria di Prada. Si chiama "Auteur", sponsorizza la collezione Uomo Autunno/Inverno 2017 e fa parte del nuovo progetto 365, che comunica un concetto innovativo ed eclettico di pubblicità , caratterizzato da una molteplicità di immagini e di "vite".

Almodóvar viene considerato la personificazione dell'iconoclastia ed è proprio per questo che è stato fotografato da Willy Vanderperre all’interno di una sala sfilata che viene trasformata in un ambiente domestico con tanto di letto, cuscini e poster sui muri. La prima cosa che viene da chiedersi è: "E' uno spazio fittizio o reale"? Lo spagnolo ha interpretato se stesso, un regista che all'apparenza sembra essere stato colto alla sprovvista ma che in verità sapeva bene di essere di fronte ai riflettori.

Lo spagnolo riesce a comunicare la sua originalità e il suo animo sopra le righe con un solo sguardo. Nessuna personalità del mondo dello spettacolo avrebbe potuto interpretare meglio lo spirito della Maison: il mondo saturo di colori, teatrale e artificiale tipicamente "almodóvariano" si scontra e si sovrappone con quello Prada sia dal punto di vista fisico che ideologico. L'obiettivo della casa di moda è dare spazio alle ossessioni creative condivise, alla forza di due visioni del mondo tanto opposte quanto complementari, così da dimostrare che la realtà sta nelle loro fantasie.