Molti di noi trovano difficilissimo resistere alla tentazione di comprare cioccolato e patatine mentre si fa la spesa al supermercato, ma una recente ricerca, condotta presso la Cornell University, ha trovato finalmente la soluzione per i più golosi. E’ stato scoperto un modo semplice per aiutare i clienti a controllare i loro stimoli. Innanzitutto è importante mangiare un cibo sano, come ad esempio una mela, poco prima di andare a fare la spesa.

In questo modo, non solo non si proverà un’attrazione fatale verso il cibo spazzatura, ma si acquisterà anche il 25% di frutta e verdura in più. Lo studio ha infatti analizzato il comportamento di 120 persone, ad alcune prima di entrare in un supermercato veniva dato un frutto, ad altri un mezzo biscotto e ad altri ancora non veniva fatto mangiare nulla. I risultati hanno mostrato che primi hanno acquistato il 28% in più di cibi sani rispetto a tutti altri. Il dottor Aner Tal, uno dei ricercatori, ha dichiarato: “Quello che ci insegna questo studio è che fare un piccolo spuntino sano prima di andare a fare la spesa stimola la nostra mente a fare scelte alimentari migliori”.

Rimpinzarsi di hamburger, biscotti e bistecche per due settimane aumenta infatti drasticamente il rischio di malattie cardiache e di cancro intestinale. Gli esperti consigliano dunque di tenere sotto controllo la propria alimentazione a partire dalla spesa che si fa al supermercato. Addirittura, per loro l’ideale sarebbe che i negozi di alimentari prendessero i risultati di questa ricerca come punto di riferimento ed incoraggiassero i clienti ad acquistare dei prodotti sani, ad esempio offrendo dei campioni gratuiti di frutta e verdura.